I sapori della tradizione

Carpaccio di petto d’anatra, maionese di ribes e crudo croccante

Suggerisci il consiglio

Autore: lo chef Stefano De Gregorio

Carpaccio di petto d’anatra, maionese di ribes e crudo croccante

Un piatto pregiato, da servire come antipasto o seconda portata, anche durante i pranzi e le cene del periodo festivo. La maionese di ribes e il crudo croccante saranno i tocchi originali e stuzzicanti che sapranno rendere il tuo piatto irresistibile.
 

Ingredienti

1 petto d'anatra: 500g
Ribes: 250g
Crudo di Parma Sapori&Dintorni Conad: 80g
Timo: qb
Aglio: qb
Rosmarino: qb
Salvia: qb
Olio extra vergine di oliva: qb
Misticanza : qb
Sale: qb
Pepe: qb

  • Difficoltà

    Media

  • Dosi per

    4 persone

Preparazione

Pulisci il petto d’anatra dal grasso in eccesso, effettua dei leggeri tagli obliqui sul lato della pelle, solo per inciderla e facilitare la cottura. In una padella ben calda, meglio se in acciaio inossidabile, aggiungi giusto un filo d’olio, le erbe aromatiche e lo spicchio d’aglio; fai aromatizzare e toglile dalla padella, inserisci il petto d’anatra prima dal lato della pelle, cucina fino a renderla ben croccante, gira e continua la cottura dall’altro lato per 4 minuti. Una volta cotto, tieni in caldo e fai riposare la carne.

Metti i ribes in un bicchiere da mixer, aggiungi un pizzico di sale, inizia a frullare aggiungendo l’olio a filo, passa il tutto a setaccio.

Taglia finemente il prosciutto crudo, metti le fette in una padella antiaderente e tosta fino a renderle croccanti, poi tienile da parte. Taglia finemente il petto d’anatra con un coltello ben affilato oppure con un’affettatrice, metti su di un piatto e aggiungi sale, pepe e un filo d’olio.

Impiatta mettendo alla base del piatto un po’ di maionese di ribes, aggiungi le fettine di petto d’anatra e il crudo croccante. Ultima con qualche foglia di misticanza e foglioline di timo fresco.