News

Scrittori di Classe 2: otto nuovi volumi, centinaia di giovani autori

04/04/2016

Il momento più atteso dai ragazzi delle classi vincitrici del concorso Scrittori di Classe 2 è arrivato: questa mattina, a Bologna, in occasione della Fiera del Libro per Ragazzi, vengono presentati gli otto nuovi volumi della collana Scrittori di Classe, nati dalla seconda edizione dell’omonimo concorso letterario promosso da Conad, già disponibili nei punti di vendita.
 Un’edizione che ha visto 12.942 classi iscritte, per un totale di 5.622 classi entrate in graduatoria (+15,3 per cento rispetto alla prima edizione) e 5.854 racconti pubblicati (+18,1 per cento rispetto al 2014): l’Emilia-Romagna si conferma la regione più attiva (14,8 per cento dei racconti), seguita dal Lazio (11,8 per cento) e dalla Lombardia (10,7 per cento). Numeri che confermano la grande attenzione verso un progetto capace di stimolare la creatività in maniera originale e il lavoro di squadra, entrato a pieno titolo nella didattica scolastica, come dimostrano i numerosi riscontri positivi ricevuti da parte di insegnanti, genitori e alunni che hanno partecipato al concorso.
Scrittori di classe 2 ha inoltre ottenuto il patrocinio del Ministero dei beni, delle attività culturali e del turismo e del Centro per il libro e la lettura, istituto autonomo del ministero che ha il compito di divulgare il libro e la lettura in Italia e di promuovere all’estero il libro, la cultura e gli autori nazionali.
 «Scrittori di Classe fa parte del nostro impegno quotidiano nei confronti delle comunità, verso le quali siamo impegnati a restituire ciò che ci viene accordato in termini di fiducia», sottolinea il direttore marketing canali distributivi Conad Alberto Moretti. «Parte importante di questo impegno si rivolge proprio alla scuola, crediamo infatti che sia fondamentale investire sulla cultura, la formazione e l’educazione dei ragazzi, sulla cui crescita si gioca il futuro del Paese. Con Scrittori di Classe 2 abbiamo proseguito un progetto che ha confermato la nostra disponibilità nei confronti del mondo scolastico e che, nella prima edizione, ci ha dato molte soddisfazioni: 3,2 milioni di libri distribuiti, un risultato con cui abbiamo totalizzato il 16 per cento del mercato dei libri per ragazzi in appena 10 settimane. La risposta da parte dei ragazzi e di chi è coinvolto nella loro formazione, in termini sia numerici sia di feedback ricevuti, conferma anche per questa seconda edizione la validità di un progetto che ci sta molto a cuore».
 L’iniziativa è parte integrante di Insieme per la scuola, il progetto a cui Conad ha dato vita per dotare le classi elementari e medie di attrezzature informatiche e supporti multimediali con un investimento che, nelle prime quattro edizioni, ha superato i 13 milioni di euro e i 70 mila premi consegnati.
 Stefano Bordiglioni, Tim Bruno, Roberto Piumini e Guido Sgardoli per le scuole elementari; Silvana De Mari, Luigi Garlando, Beatrice Masini e Luisa Mattia per le scuole medie, questi gli otto autori che hanno preso parte al progetto, fornendo altrettanti incipit da sviluppare su diverse tematiche: amicizia, ambiente, musica, paura, viaggio, sport, intercultura e diversità, argomenti selezionati in base ad un sondaggio realizzato tra 1.500 insegnanti. Le classi, una volta scelto l’incipit preferito, sotto la guida e il coordinamento dell’insegnante, hanno elaborato un racconto arricchito di alcune illustrazioni (da una a tre) e caricato il materiale sul sito del concorso. Tra le tematiche proposte per le scuole elementari particolare interesse ha suscitato il tema amicizia, mentre tra quelle dedicate alle scuole medie, le classi hanno rivolto grande attenzione al tema della diversità.  Parte integrante dell’iniziativa, è stata la valutazione – da parte di ciascuna classe –  di almeno tre racconti realizzati da altre classi, guidata da alcuni parametri definiti. Un modo ulteriore per favorire lo scambio e il confronto tra i ragazzi, promuovendo lo sviluppo della cooperazione in classe. Un’edizione in cui, inoltre, le illustrazioni hanno avuto maggior rilievo rispetto a quella precedente, entrando a pieno titolo nel meccanismo di valutazioni incrociate che hanno portato alla selezione dei racconti finalisti. Tra i finalisti, gli otto autori hanno poi scelto i racconti migliori e li hanno trasformati in veri e propri libri, i nuovi volumi che vanno ad arricchire la collana Scrittori di classe. Coordinatrice editoriale del progetto, la scrittrice Manuela Salvi.
 L’editoria per ragazzi nel 2015 cresce del 7,9 per cento, il segmento traina tutto il comparto librario verso i primi segnali positivi: +0,7 per cento per il mercato complessivo del libro nei canali trade: librerie, online, gdo (fonte: Rapporto sull'editoria per ragazzi 2016, a cura dell'Ufficio Studi dell'Associazione italiana editori). Nello stesso anno, il 92,2 per cento delle persone dai tre anni in su guarda la televisione abitualmente, e tra questi l’88,6 per cento lo fa con frequenza giornaliera, mentre la percentuale di persone dai sei anni in su che si è dedicata alla lettura di libri è pari al 42 per cento (fonte: Istat). Scrittori di Classe è un progetto nato per promuovere in maniera originale la lettura e la scrittura tra i più giovani e stimolare il consumo di cultura. Una spinta sempre più necessaria in un contesto in cui il 18,5 per cento della popolazione non svolge nessuna attività culturale, percentuale che sale al 28,2 per cento nel Sud (fonte: Istat).