Burano e l’arte del merletto

Autore Bene Insieme

A meno di mezz’ora da Murano c’è un altro incantevole approdo chiamato Burano. Il campanile di Burano è probabilmente la prima cosa che si nota quando si sta viaggiando per raggiungere l’isola. Si staglia sulle case grazie ai suoi 53 m di altezza, ma, come la Torre di Pisa, a sorprendere è la sua forte pendenza dovuta a un’inclinazione sull’asse di oltre un metro. Arrivati sull’isola vi troverete davanti a un prato dov’è posta la statua in onore di Remigio Barbaro, scultore di rilievo scomparso nel 2005. Proseguite senza indugi e iniziate a scoprire pian piano la magia di questo classico luogo fuori dal tempo, dove clima permettendo, ancora ci si imbatte nelle anziane signore che ricamano per strada, chiacchierando e cantando in dialetto. La piccola isola dei pescatori è un piccolo mondo a sé con le sue allegre case pastello. Pare che il variare dei colori servisse per delimitarne la proprietà, anche se una leggenda narra che i pescatori dipingevano così le proprie case, per riconoscerle da lontano nei giorni in cui calava la nebbia. Tra tutte le abitazioni, mai più alte di tre piani, la più famosa e colorata è la Casa deo Bepi suà che merita sicuramente una visita. Se il clima è rigido, concedetevi una cioccolata calda, magari con un bussolà, mitico biscotto al burro, un ristoro per cuore e palato. Oltre a essere un isolotto pittoresco e simpatico, Burano è famosa nel mondo per i suoi merletti. La tradizione del merletto, sembra abbia origini medievali e derivi dal bisogno delle donne, di ricucire quotidianamente le reti dei mariti pescatori. Questo artigianato si sviluppò rapidamente poiché i merletti di Burano erano molto apprezzati ovunque, tanto che nell’800 venne fondata una scuola per ricamatrici. Filo tirato, reticello, punto in aria oppure a rosette, sono solo alcuni dei vari punti che arricchiscono queste piccole opere d’arte di creatività e pazienza, tutte al femminile. Anche qui ovviamente, non manca un piccolo museo che vi informerà sulle tecniche e sulla storia della produzione del merletto.

Contenuti correlati

Altri contenuti: