Come fare la birra in casa: kit e materie prime

Come fare la birra in casa: kit e materie prime

Autore BeneInsieme

Come si fa la birra? La birra tradizionale è una bevanda fermentata dalle origini antichissime che proviene dall’orzo.

La leggenda racconta che sia nata per caso da una cesta d’orzo che, dimenticata sotto la pioggia, iniziò a fermentare trasformandosi in una versione rudimentale della birra che beviamo oggi.

In effetti, la fermentazione è un momento fondamentale che chi vuole sapere come fare la birra a casa deve conoscere a fondo; ma andiamo per gradi.

La birra nasce, come dicevamo, dall’orzo. Il primo passaggio per fare la birra parte proprio dalla selezione del tipo di orzo e dalla raccolta dei chicchi. Questi chicchi d’orzo, una volta raccolti, vengono e messi a germogliare nell’acqua.

A fine germinazione, i chicchi vengono essiccati e chiamati a quel punto malto. Il malto viene successivamente macinato e miscelato con acqua e trasformato a sua volta in mosto. Dopodiché, il mosto viene cotto insieme alle infiorescenze del luppolo e poi filtrato. A questo punto, il composto è pronto per la fase di fermentazione.

Esistono tre tipi diversi di fermentazione, due dei quali (alta e bassa fermentazione) prevedono l’aggiunta di lievito, mentre il terzo è detto a fermentazione spontanea. Quest’ultimo tipo di fermentazione è rara e possibile solo in alcune zone del mondo, dove l’aria trasporta naturalmente i lieviti che inducono la fermentazione del mosto.

Dopo la fermentazione, la birra viene messa a riposare e stagionare per circa un mese e mezzo, per poi generalmente essere filtrata un ultima volta e poi essere pronta per il consumo.

Kit di fermentazione e materie prime per fare la birra

La parte più importante del kit per fare la birra in casa è il kit per la fermentazione. Esistono due lieviti ufficiali usati per la fermentazione del mosto chiamati Saccaromyces Cerevisiae (per l’alta fermentazione) e Saccaromyces Carsbergensis (per la bassa fermentazione). Il primo lavora a una temperatura che va dai 16° ai 23°C; il secondo lavora a una temperatura compresa tra i 5° e gli 8° C. Per questo la fermentazione indotta viene classificata in alta e bassa.

Per fare la birra in casa, il mosto, il luppolo e i lieviti si possono acquistare già pronti per essere mescolati tra loro, ma il procedimento non sarà comunque semplice e c’è spazio per aggiungere più di un tocco personale.

Il luppolo, ad esempio, è la parte che conferisce alla birra il suo gusto tipicamente amaro. La scelta del luppolo è fondamentale e la mescolanza di diversi tipi di luppolo è un fattore indicativo del grado di ricerca e complessità di una birra. Per questo si trovano in commercio molte birre che insistono sulla quantità di luppoli usati per la loro produzione!

Birra fatta in casa: procedimento

Per fare la birra in casa a partire dal cosiddetto kit luppolato, bastano due pentole:

1. Nella prima bisogna mettere a scaldare dell'acqua;

2. Nella seconda bisogna mettere a bagno la lattina di mosto concentrato (che ha quindi già subito la cottura e l'aggiunta del luppolo) perché il liquido si sciolga e si possa mescolare con l'acqua;

3. Una volta mescolati il mosto con l'acqua aggiungendo le quantità indicate sul kit, il preparato va messo nel      fermentatore, un contenitore che permette all'aria di uscire, ma non di entrare nel quale, con l'aggiunta del lievito, il mosto verrà lasciato a fermentare;

4. Noterete che nel kit vi saranno forniti due fermentatori, questo perché il procedimento richiede un travaso intermedio;

5. Oltre al fermentatore, nel kit troverete un densimetro, uno strumento necessario per calcolare la quantità di zuccheri nel mosto e quindi lo stato della fermentazione e la percentuale di alcol presente nella birra;

6. Una volta fermentata, la birra è pronta per il periodo di maturazione. Normalmente, le birre fatte in casa con i kit necessitano di tempi di maturazione brevi, che si aggirano intorno ai venti giorni;

7. A fine maturazione la birra è pronta per essere imbottigliata.

Contenuti correlati

Altri contenuti: