Arrivano i saldi, compriamo green?

saldi-green

Autore BeneInsieme

 Trascorse le feste di Natale, come di consueto iniziano i saldi! Avete già deciso cosa acquistare?

Potrebbe essere l’occasione giusta per dare fare compere in ottica green, evitando di accumulare l’ennesimo maglione nero del quale non abbiamo bisogno e iniziando a pensare in modo nuovo.  

Shopping green

I prezzi ribassati a volte ci spingono a fare acquisti compulsivi: con la scusa che “Tanto costa meno”, capita di comprare cose inutili oppure non adatte a noi.

Quest’anno proviamo ad approcciare lo shopping in modo diverso: vediamolo come un punto di inizio per rendere la nostra casa e il nostro stile di vita più sostenibile. In che modo? Approfittando degli sconti per acquistare meno cose ma di maggiore qualità, prediligendo i materiali naturali oppure riciclati e i brand, i negozi e gli artigiani che lavorano rispettando l’ambiente e costruendo una filiera che sia il più sostenibile possibile. Per esempio, al posto di due maglioncini sintetici possiamo regalarci un bel maglione in cashmere oppure una bici elettrica o ancora possiamo semplicemente decidere di fare acquisti solo nei negozi che garantiscono prodotti ecologici: per fortuna la scelta non manca!

A proposito, leggete la nostra guida ai cinque modi per risparmiare ed essere più sostenibili.

Consigli per gli acquisti

Durante il periodo dei saldi è più facile prestare meno attenzione ai dettagli. Ci sono alcune regole valide sempre che dovremmo tener presente prima di uscire di casa in direzione shopping: le ha messe a punto la Guardia di Finanza, quindi possiamo fidarci.

Primo, il prezzo sui cartellini: va sempre indicato quello originale e la percentuale di sconto, che il venditore è obbligato ad applicare.

Inoltre, all’interno dei negozi i capi in saldo vanno separati in modo chiaro da quelli a prezzo pieno, per non generare confusione nei clienti. Prima di pagare, inoltre, informiamoci sulla possibilità e le tempistiche di cambi e resi, soprattutto se non siamo molto sicuri del nostro acquisto o lo stiamo comprando per altre persone.

Infine, conservate lo scontrino: in caso di difetto del prodotto acquistato avete il diritto di farvelo cambiare dal venditore.

Contenuti correlati

Altri contenuti: