Bari, a spasso per la citta’ vecchia

Autore Bene Insieme

Per iniziare a conoscere Bari non c’è niente di più consigliabile di inoltrarsi nella parte antica, meglio conosciuta come Bari Vecchia. Quello che vi aspetta è un gustoso concentrato di storia, fatto di stradine tortuose, di vicoli strettissimi e di angiporti, di suonie colori, di antichi palazzi e di un’ariafolk che si respira a ogni passo.

Il cuore commerciale della Città Vecchia è diviso fra le due piazze attigue, ricche di locali e spesso molto affollate: Piazza Ferrarese (dal mercante nato a Ferrara nel ‘600, che prosperòa Bari e che in piazza acquistò diversiPalazzi) la sede del grande mercato ittico e Piazza Mercantile. Su quest’ultima si trova il cosiddetto Sedile dei Nobili, l’antica sede del Municipio e la Colonna della Giustizia, nota anche come “Colonna degli infami”. Qui, vi trovate vicino a un gigantesco e bellissimo leone (tranquilli è di pietra). E proprio qui, un tempo, venivano legati i debitori insolventi e i ladri, affinché potessero subire le ire del popolo. Poco distante, in Largo Abate Elia, sorge la meravigliosa Basilica di San Nicola, considerata il simbolo della città e una delle perle del romanico pugliese. La Basilica di San Nicola è aperta dal lunedì al sabato dalle 7 alle20.30, la domenica dalle 7 alle 22.

Continuando ad assaporare tutto il fascino della città vecchia imboccate la strada del Carmine. A quel punto vi basteranno pochi passi per ritrovarvi davanti alla Basilica di San Sabino, interessante esempio della compresenza di diversi stili. Sulla sinistra lo vedete quell’edificio dalla forma circolare? Quella è la Trulla, l’antico battistero, oggi adibito a sagrestia.Il nostro primo pomeriggio può terminare con una breve visita al Museo Diocesano, dove troverete alcuni esemplari di Exultet, antichi rotoli di pergamena utilizzati per la preghiera cantata del sabato Santo. Pare che un tempo il diacono srotolasse la lunga pergamena man mano che la messa veniva cantata, permettendo così ai fedeli di seguirela preghiera, e contemporaneamente vedere le immagini in una sorta di cinema manuale a tema mistico.

Contenuti correlati

Altri contenuti: