Dieta detox dopo le vacanze

Autore BeneInsieme

Un classico del ritorno dalle vacanze? Mettersi a dieta per rimediare a qualche vizio in più che ci siamo giustamente concessi mentre eravamo in ferie.

E va bene così, nel senso che almeno in estate è giusto avere un periodo di totale relax, senza regole da seguire anche a tavola. Ma tra gelati, aperitivi, cene e peccati di gola per assaggiare la gastronomia locale, arrivato settembre si sente il bisogno di rientrare nei ranghi e tornare ad avere un’alimentazione più regolare. 

Detox o no?

Cosa intendiamo per detox? Secondo noi non significa digiuno e nemmeno diete miracolose che promettono di far perdere cinque chili in tre giorni! Semplicemente tornare a seguire i principi della Dieta Mediterranea, dove abbondano a tavola frutta, verdura, cereali possibilmente integrali e fonti di proteine, soprattutto pesce.

Ecco, uniamo queste regole a una giusta dose di attività fisica e per un po' diciamo addio a dolci e alcolici: non serve molto altro per stare bene e rientrare nei propri jeans.

Cosa mangiare al ritorno dalle vacanze

 Per prima cosa, ricordiamoci di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, da alternare se preferite a tisane ed estratti di frutta e verdura. E cerchiamo di evitare gli alcolici, soprattutto se in vacanza abbiamo esagerato: teniamoci un pasto a settimana libero durante il quale possiamo concederci un calice di vino o una birra.

Un trucco che funziona sempre è programmare in anticipo il menù della settimana, in modo da fare una lista della spesa completa, che ci aiuti a comprare solo i cibi di cui abbiamo effettivamente bisogno evitando tentazioni varie.

Acquistiamo frutta e verdura in quantità e cerchiamo di consumarne almeno due varietà in ogni pasto oltre che come spuntino di metà mattina e merenda pomeridiana: non saltate mai questi due piccoli appuntamenti perché aiutano molto a evitare improvvisi attacchi di fame o di arrivare a cena con troppo appetito.

E per pranzo e cena? Componete i pasti inserendo sempre un cereale, a scelta tra pasta, pane, farro, orzo, miglio, riso, avena, meglio ancora se integrali. Unite poi una fonte di proteine: va benissimo il pesce, soprattutto quello azzurro, i legumi, fonte preziosa di tantissimi nutrienti, la carne bianca (quella rossa non più di una o due volte a settimana), latticini e uova.

Cercate idee? Qui trovate le nostre ricette per:

Antipasti light

Primi piatti light

Secondi piatti light

Contorni di verdure

Dolci light

Contenuti correlati

Altri contenuti: