Dieta dopo le feste di Natale: ricette leggere e detox


dieta dopo le feste di natale

Autore BeneInsieme

La dieta dopo le Feste natalizie non può essere troppo dura, ma deve essere efficace. Quindi, ogni sforzo deve essere mirato e deve dare un risultato. Altrimenti, ora più che mai, rischiamo di demoralizzarci e lasciare le cose a metà.

La dieta post Natale è una dieta tutta particolare, perché volta a smaltire chili accumulati in un brevissimo lasso di tempo. Due settimane? Dieci giorni? Quando basta per gonfiarci e appesantirci? Anche meno, ma non c’è problema. Faremo in modo che la nostra dieta dopo Natale sia ancora più breve!

Ecco come rimediare agli stravizi della vigilia del  pranzo natalizio, di tutti i dolci innovativi e le sfizioserie gourmet in pochi e semplici mosse.

Dieta dopo le Feste di Natale, cosa mangiare?

Il trucco per una dieta dopo le feste non è mangiare poco, ma mangiare detox. Mai come in questo periodo abbiamo bisogno di disintossicati dalle bevute di troppo, dagli ingredienti grassi e ultracalorici di cui abbiamo abusato.

Frutta e verdura saranno le nostre alleate, olio d’oliva e succo di limone i nostri condimenti. Una settimana detox potrebbe già essere più che sufficiente.

Approfittiamo del periodo per consumare tanta verdura dalle proprietà disintossicanti che ci aiuterà a ripulire il nostro organismo. Verze, carciofi, barbabietole, ravanelli, rape rosse e bianche, daikon, topinambur, broccoli, cavoli e cavolini di Bruxelles, cavolo nero, coste di bieta, erbette e cime di rapa, carote, finocchi e zenzero. Ecco tantissime verdure tipicamente detox che potete introdurre nella vostra dieta per sentirvi ripuliti. Sbollentatele il meno possibile o fatele cuocere a vapore.

Anche la frutta può avere proprietà disintossicanti. Mele, pere, succo di limone e kiwi sono i frutti più indicati e possono essere inseriti in piatti sia dolci che salati. Provate, ad esempio, una tartare di salmone con insalata di frutta - anche salmone affumicato  - o delle code di gambero con salsa guacamole. Le code di gambero possono essere anche sbollentate e consumate su un letto di mele a fettine ripassate in padella.

In questo periodo, cercate di privilegiare i cibi integrali rispetto a quelli raffinati, perché i primi contengono più fibre e ci aiutano a recuperare un ritmo intestinale corretto ed equilibrato.

Inoltre, alle carni rosse preferite le carni bianche e meglio ancora, cercate di eliminarle proprio per questo brevissimo periodo e di consumare invece pesce azzurro cotto al vapore.

Bevete tanta acqua e riducete (senza eliminare del tutto) il consumo di caffè; eliminate anche il consumo di alcolici e riuscirete a smaltire gradualmente tutte le calorie accumulate col menu di Natale!

 

Contenuti correlati

Altri contenuti: