Genova Superba dal cielo, dai monti e dal mare

Autore Bene Insieme

Genova da vera Superba si fa ammirare da tanti e differenti punti di osservazione: mentre l’orizzonte comincia ad arrossire, non siate timidi ma risoluti e salite sul Bigo (biglietti da 4 e 3 €, bimbi fino a 3 anni gratis): l’ascensore situato nel cuore del Porto Antico, progettato dall’architetto genovese Renzo Piano ispirandosi al design del bigo, una gru usata per il carico scarico delle merci nel porto. L’ascensore salirà fino a 40 metri, compiendo una rotazione di 360° sul proprio asse, regalandovi una visione davvero suggestiva. I tradizionali tetti d’ardesia, le grandi chiese, le eleganti piazze, le alture, le “terrazze” e poco più in là, come una vertigine, l’azzurro del mare, per una cartolina in 3D di incomparabile romanticismo.

Un’altra panoramica mozzafiato la si gode da Spianata Castelletto, l’elegante quartiere che si trova sulle alture della città vecchia (sopra Principe). Per arrivarci si può prendere in Piazza Portello, l’ascensore di Castelletto, uno dei rari casi di elevatore immortalato dai versi di un grande poeta come Giorgio Caproni (“quando mi sarò deciso d’andarci, in paradiso, ci andrò con l’ascensore in Castelletto”).

All’ora del crepuscolo o anche dopo, la Superba si mostrerà ai vostri piedi, con i suoi caratteristici campanili, i grandi palazzi che si stagliano dal labirinto di vicoli e creuze e, in lontananza la Lanterna, simbolo della sua potenza marinara. Infine, potete godervi lo splendore di Genova, guardandola dritta negli occhi, dalla baia di un minuscolo borgo di pescatori, circondato da casette tinta pastello, abbracciate strette ad una piccola insenatura che si è mantenuta pressoché immutata nel tempo. Boccadasse (Bocca d’asino in genovese per la forma della baia) non è solo un luogo conservato per fini turistici ma un borgo vivo e vitale, dove alcuni pescatori continuano la loro antica attività. Un posto magico, persino malinconico, che sembra esser stato dipinto proprio lì, nel luogo in cui il mare si arrende alla costa. Assolutamente da non perdere!

Contenuti correlati

Altri contenuti: