I capolavori dell'arte a Milano

Autore Bene Insieme

Milano offre al turista una summa di capolavori di arte e architettura, degna delle grandi capitali d’Europa. Il Duomo, cuore e simbolo della città con la celebre “Madonnina” settecentesca, in rame dorato. Dalla piazza antistante la vista è davvero mozzafiato ma se volete conoscere tutti i segreti della cattedrale gotica più grande al mondo, visitate il museo del Duomo, aperto ogni giorno dalle 8 alle 19 (ingresso libero, 4€ per salire dalle scale, 6€ per l’ascensore). Dalle imponenti guglie del Duomo alle eleganti arcate di Galleria Vittorio Emanuele II, il passo è davvero breve. Costruita con ferro e vetro, sullo stile delle stazioni parigine, venne progettata per essere una via porticata che collegasse Piazza del Duomo al Teatro Alla Scala. Oggi, facendo i classici “quattro passi” in Galleria, avrete la sensazione di camminare nel salotto della città. Nell’elegante via Manzoni, oltre alla casa natale dell’autore de “I Promessi Sposi” trovate palazzi rinascimentali e neoclassici come Palazzo Porta e Palazzo Borromeo. In direzione di porta Venezia si trova Villa Reale, altro splendido edificio in stile neoclassico al cui interno, gli appassionati d’arte, potranno ammirare il celeberrimo dipinto “Il quarto stato” di Pellizza da Volpedo. Il Castello Sforzesco dove fra le altre meraviglie, potrete ammirare la  Pietà Rondanini, l’ultima statua realizzata da Michelangelo. Contornato da Parco Sempione, uno dei più importanti della città, il Castello è un pesante fortilizio a pianta quadrangolare, edificato nel 1368 come fortezza per volere dei Visconti. La famiglia Sforza lo trasformò in una delle residenze rinascimentali più belle d’Europa. Oggi è sede di diversi musei cittadini. Il Castello è aperto dal lunedì alla domenica7 alle 18 ed è visitabile senza pagare biglietto. I musei interni invece, sono visitabili dal martedì alla domenica dalle 9 alle 17.30, con un biglietto dal costo compreso fra i 2 e i 4€. Da non perdere per gli appassionati, la pinacoteca del Castello dove sono conservati lavori di Antonello da Messina, Canaletto, Correggio e Tiepolo.  Sempre a caccia dei capolavori della storia dell’arte, potete proseguire in bellezza, giungendo al Cenacolo di Santa Maria delle Grazie. Qui è custodita l’Ultima Cena di Leonardo. Il dipinto, realizzato fra il 1495 e il 1497, è ubicato nel refettorio ed attrae da sempre turisti da ogni angolo del pianeta. Quindi, per godersi il capolavoro del maestro, è consigliabile prenotare con anticipo il biglietto (biglietto intorno ai 7€)

Contenuti correlati

Altri contenuti: