Il Castello di Monforte a Campobasso

Autore Bene Insieme

In una terra di dolci poggi e vallate, costellate di piccoli centri che sono ai margini dei grandi flussi turistici e forse anche per questo, si godono il protrarsi delle tradizioni ed i genuini sapori d’un tempo, troviamo un capoluogo come Campobasso che si trova a 700 metri sul livello del mare.

La sua parte antica, meritevole di una visita, è sita alle pendici del Castello di Monforte. Salendo alla volta del castello ecco svelarsi una serie d’affacci sulla città, panoramiche che regalano un bel colpo d’occhio sul capoluogo d’origini longobarde, del quale è facile distinguerne la zona antica, addossata alla zona denominata Monte, e la zona moderna. Il Castello è una fortificazione longobarda che andò distrutta nel terremoto della fine del ’400. Quello che vedete oggi è il suggestivo risultato di vari aggiustamenti fatti nel corso dei secoli, sempre cercando di rispettare al massimo l’originale del XII secolo.

Il nome “Monforte" lo deve al suo principale restauratore, il conte Nicola II Monforte, che si impegnò in prima persona per la ricostruzione in seguito ai danni subiti per le forti scosse. A testimonianza di ciò, sopra l'ingresso lo stemma che vedete, caratterizzato da una croce attorniata da quattro rose, è quello dei Monforte. Visitate questo simbolo cittadino che si staglia su Campobasso a 790 metri sul livello del mare. L’interno del castello, molto scabro ed essenzialmente scoperto, presenta un grande spazio vuoto lungo i cui muri sono visibili le divisioni in piani e le tracce delle scale; è presente anche una sala coperta adibita a sacrario per i caduti in guerra e dove sono visibili pregevoli lavori in ferro battuto. Nei sotterranei vi erano le carceri e da vari rogiti sappiamo che il castello fin dal 1573 venne utilizzato come carcere. Al suo interno viveva anche il carceriere, chiamato castellano e probabilmente anche la sua famiglia. Da una breve rampa di scale, potrete accedere alla terrazza da cui godervi un ampio e suggestivo panorama. Qui ha sede la Stazione Metereologica dell’Aeronautica Militare.

Contenuti correlati

Altri contenuti: