In giro per castelli in provincia di Lecce

Autore Bene Insieme

Se siete appassionati del genere, partiamo da Otranto e andiamo alla scoperta delle fortezze della provincia di Lecce per un percorso da favola!

Un tour dei castelli della provincia leccese può essere un itinerario favoloso e molto affascinante in alternativa o a complemento di altre mete. Cominciate dal Castello Aragonese che trovate ad Otranto. La posizione di costruzioni simili non è mai casuale. Bisogna considerare infatti che il Salento nel corso dei secoli è stato più volte oggetto di incursioni da parte di Turchi e Saraceni, soprattutto via mare. Proprio per questo motivo, specialmente lungo il versante adriatico, si sono diffusi numerosi castelli lungo il territorio per rispondere alle continue minacce da parte di queste popolazioni. Fra questi il Castello Aragonese, rivolto sul mare e collocato nella parte orientale della cittadina, ha il vantaggio di essersi conservato molto bene. Della sua struttura particolarmente imponente, potrete visitare praticamente ogni angolo e notare ogni particolare architettonico. Anche questo, al giorno d’oggi è diventato un grande e frequentatissimo contenitore di cultura e conoscenza attraverso eventi e mostre, anche di carattere internazionale.
La provincia leccese offre almeno altre due fortezze di antico splendore.  A Lecce, proprio a pochi passi da Piazza Sant'Oronzo, si trova il Castello di Carlo V. La struttura, pur avendo subito nei secoli molti danni e le relative modifiche, conserva l’impianto trapezoidale originale con i quattro imponenti bastioni angolari e le due entrate dotate di ponte levatoio: una rivolta verso la città e una rivolta, sul lato opposto, verso la campagna. Per molto tempo è stato adibito a distretto militare e a svelare le diverse fasi vissute dal Castello sono i due corpi concentrici, risalenti a epoche differenti e separati da un cortile intermedio. Il corpo centrale all’interno dell’edificio risale al XII secolo, mentre il mastio quadrangolare, la cosiddetta Torre Quadrata, è inglobato nella costruzione cinquecentesca, probabilmente di matrice angioina. Oggi il Castello ospita numerose mostre d’arte ed eventi culturali: una ulteriore occasione per apprezzare la magnificenza architettonica tipica delle strutture difensive cinquecentesche, e la ricchezza di decori degli ambienti interni. Sempre in provincia di Lecce ecco il Castello di Copertino, un grande esempio di struttura militare che un tempo, fu anche un’elegante dimora signorile. Naturalmente da fuori, quello che vi colpirà di più sono gli imponenti bastioni, il fastoso portone rinascimentale e l’ampio fossato che lo circonda: ecco perché era così difficile conquistare un castello. Spesso vengono organizzate aperture notturne straordinarie per visitare i musei interni, dove, se siete amanti dell’arte avrete modo di “saziarvi”.

Contenuti correlati

Altri contenuti: