Lettera Dr. Riccardo Pacifici Presidente Comunità Ebraica di Roma

27 maggio 2010

Bologna, 27 maggio 2010

Egr. Dr. Riccardo Pacifici

Presidente Comunità Ebraica di Roma

Lungotevere Cenci Tempio 00186 Roma

 

Egr. Signor Presidente,

Le scrivo in merito alle notizie di stampa che vedono coinvolto, in modo del tutto ingiustificato, il Gruppo che rappresento. Le posso confermare che Conad non ha mai assunto – né mai assumerà – posizioni di boicottaggio nei confronti delle merci provenienti da Israele. Sin dalla sua costituzione, nel 1962, Conad si è sempre ispirata al rispetto di valori ben radicati, quali mutualità, solidarietà e democrazia. Voglio perciò rassicurarLa che nessun punto di vendita della rete Conad ha adottato misure di restrizione su alcun prodotto proveniente da Israele. Ciò è incontestabilmente confermato dal fatto che i nostri scambi commerciali con aziende israeliane non si sono mai interrotti e che anzi, dall’inizio dell’anno, hanno registrato un incremento. Ci troviamo, dunque, di fronte ad una campagna strumentale e guidata da finalità non chiare. Vorrei, quindi, poterLa incontrare di persona per illustrarLe in maniera più puntuale la nostra posizione, che fin dal primo momento ha denunciato in modo netto l’infondatezza delle notizie diffuse.

In attesa di un Suo cortese riscontro, La saluto cordialmente.

 

Camillo De Berardinis Amministratore Delegato Conad