Filetti di baccalà con limoni d'Amalfi e verdure

20 minuti

4 persone

Facile

Chef Chef Massimo Spallino

Un antipasto di pesce leggerissimo ma saporito? Perfetto per l'estate e non solo, questo antipasto di filetti di baccalà con limoni di Amalfi e verdure è fantastico per una cena dalla quale non ti vuoi alzare appesantito. Con lo chef Massimo Spallino tagli una caloria dopo l'altra senza rinunciare a un piatto vario, colorato e consistente. Con la cottura al vapore del baccalà, le proprietà benefiche dei limoni di Amalfi e la bontà e la dolcezza delle cipolle di Tropea riesci a preparare una insalatina fantastica con del pesce sano e delizioso. Poi, se vuoi, puoi far diventare facilmente questo antipastino di pesce in una fantastica insalatona o, semplicemente, in un secondo piatto.  

In realtà, per questo antipasto di pesce non si dovrà fare una vera e propria cottura al vapore. Semplicemente, in una padella, al posto di mettere l'olio si aggiungerà un filo di acqua, così il baccalà si cuocerà non solo grazie al calore della padella, ma anche grazie al vapore che sale dalla padella avendo messo l'acqua al posto dell'olio.

I limoni di Amalfi

Del limone, la maggior parte delle volte, si apprezza soltanto il succo; ma i limoni di Amalfi, prodotto tipico della Campania che viene coltivato sulle terrazze rivolte verso il mare che si scorgono in Costiera, è dolcissimo e si può mangiare tutto. La sua parte bianca, infatti, non è così amara come quella dei limoni dalla buccia fine fine. La buccia del limone di Amalfi, infatti, è spessa e butterata e assomiglia a quella dei limoni calabresi e siciliani. Se, durante l'anno, avrà preso abbastanza sole, il limone potrà essere tagliato in piccoli spicchi e mangiato così, senza togliere la buccia, come una mela.

Ti consigliamo di abbinare a questo piatto: Falanghina del Sannio

Ingredienti per quattro persone

  • 4 filetti da 50 g di baccalà
  • 2 limoni della costa di Amalfi Sapori&Dintorni
  • mezzo peperone giallo
  • mezzo peperone rosso
  • 2 pomodori medi
  • 1 cipolla di Tropea
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione

Contenuti correlati

Altri contenuti: