Conad sostiene Umbria Jazz con un invito a scoprire il territorio attraverso la musica

10 luglio 2010

Perugia, 10 luglio 2010. “Invito a Umbria Jazz 10”: non una semplice sponsorizzazione, ma la partecipazione attiva alla promozione di una manifestazione musicale e culturale di grande prestigio, nel cuore dell’Italia, al fianco dei promotori e delle istituzioni del territorio. È questo il senso del sostegno che Conad ha voluto assicurare a Umbria Jazz – spiega il direttore generale di Conad, Francesco Pugliese – affiancando alla sponsorizzazione una serie di iniziative che puntano da un lato ad allargare il target della manifestazione al grande pubblico, dall’altro a coinvolgere gli stakeholders (istituzioni, associazioni, grandi aziende del largo consumo, giornalisti, ecc.) nella settimana perugina di musica e incontri. “Umbria Jazz non è solo un festival musicale di rilievo internazionale – ha sottolineato il direttore generale della catena distributiva – ma un grande laboratorio culturale che da sempre opera in sinergia con gli attori del territorio per dare a tutti maggiori opportunità di conoscere e di crescere, a vantaggio non solo della città e della regione ma di tutto il paese; un processo virtuoso in cui Conad vuole fare la sua parte”. L’impegno di Conad – presente in loco con la cooperativa Pac 2000A – si è consolidato quest’anno nella formalizzazione di una convenzione triennale (edizioni 2010-2011-2012) che prevede anche un sostegno supplementare indirizzato esclusivamente agli “ospiti del cuore”, ovvero alle iniziative di solidarietà che ogni anno Umbria Jazz adotta in collaborazione con la Fondazione Alta Mane di Ginevra. Un invito agli “ospiti del cuore” Nell’edizione 2010 gli “ospiti del cuore” sono i ragazzi del Projeto Axé di Bahia, ai quali tra l’altro è assegnato l’onore del gran finale del programma: lo spettacolo Sons e Movimentos do Desejo, con Fiorella Mannoia, testimonial della onlus, i musicisti brasiliani Hamilton D. Holanda, Yamandu Costa, Giovanni Hidalgo & Horacio El Negro Hernandez e oltre 20 percussionisti. Programmato nella serata di domenica 18 luglio presso l’Arena Santa Giuliana, il concerto è aperto a tutti e sponsorizzato esclusivamente da Conad. Dopo Umbria Jazz, lo spettacolo di Axè sarà a Reggio Emilia il 21 luglio, sempre con il sostegno di Conad. “Projeto Axè” è un’organizzazione non profit nata nel 1990 a Salvador (Bahia, Brasile) per iniziativa di Cesare de Florio La Rocca, avvocato fiorentino che da vent’anni si dedica completamente al recupero di bambini e ragazzi di strada attraverso l’educazione all’arte e la sua “pedagogia del desiderio”. Projeto Axè segue attualmente circa 900 ragazzi (tra i 4 e i 25 anni di età) e ha all’attivo il recupero di oltre 18.000 bambini, con un tasso di successo altissimo: l’85% ha lasciato per sempre la strada trovando una nuova vita. Un invito al grande pubblico: il successo del concorso “Invito a Umbria jazz 10” è anche il titolo del concorso promosso da Conad in collaborazione con la Fondazione Umbria Jazz e la Camera di Commercio di Perugia. Rivolto a tutti i consumatori di cultura interessati a cogliere l’occasione di un festival per scoprire il territorio, il concorso ha messo in palio 50 soggiorni a Perugia nelle giornate della manifestazione. Veicolato con affissioni in store nei 3.000 punti vendita Conad, il concorso ha avuto come protagonista il web, con un successo che si evidenzia nei numeri: 278.858 le visite registrate nel periodo (28 giorni), con una media giornaliera di circa 10.000 accessi (il doppio rispetto al flusso medio, ma in linea con i livelli rilevati durante le promozioni Conad). La sezione del concorso “Invito a Umbria jazz 10” è stata visitata con interesse, come dimostra la durata media delle visite (circa 2 minuti), le pagine specifiche visualizzate (76.759, con una media giornaliera di 2.741). Anche l’analisi della provenienza dei visitatori è indicativa dell’efficacia del concorso: il traffico diretto (da banner-link pianificati nelle più importanti testate online) è stato pari al 37%, quello da Google al 30%, da Facebook al 18%. Un invito agli stakeholders: il tour In occasione dell’ultimo week end di Umbria Jazz (16-17-18 luglio), Conad condividerà con i propri stakeholders – circa un centinaio di ospiti tra rappresentanti di istituzioni, associazioni, grandi aziende e giornalisti – non solo i concerti in cartellone, ma anche un programma di visite e incontri volti a valorizzare il festival e a scoprire la città e le identità del territorio, in termini di cultura, gastronomia, tessuto economico e sociale. L’iniziativa si iscrive anche nell’impegno che Conad ha assunto nei confronti delle tipicità e dei prodotti della gastronomia italiana, attraverso la linea Sapori&Dintorni Conad, da quest’anno distribuita anche all’estero. Conad Ufficio Stampa - Homina Pdc S.r.l. - Sveva Scazzina Tel. +39 051 264744 - Mobile +39 335 1314770