Tataki di pollo con patate soffiate e ananas

20 minuti

4 persone

Media

tataki-di-pollo-con-patate-soffiate-e-ananas

Chef Stefano De Gregorio

Con lo chef Stefano Di Gregorio oggi prepariamo un petto di pollo dal sapore molto particolare. il contrasto con l’ananas e la salsa teriyaki potrà sembrarti insolito, ma una volta provato non potrai più farne a meno.

La teriyaki è una delle salse più diffuse e apprezzate della cucina giapponese. Il termine teriyaki è composto dalle parole teri che significa lucido, in riferimento al colore splendente della salsa, e yaki che invece significa cotto su metallo, come griglia, piastra o padella. La salsa si può acquistare già pronta ma è molto semplice anche da fare in casa. A seconda del suo impiego, può essere più o meno densa. Nel caso di una marinata, perfetta per i piatti di salmone, la salsa dovrà risultare più fluida. Il suo sapore agrodolce è perfetto in abbinamento al pollo, e la naturale acidità dell’ananas di questo piatto ne esalta moltissimo il gusto. Ma come si prepara la teriyaki a casa? Ecco qualche suggerimento:

- Versa in un pentolino 200ml di mirin e lascialo ridurre della metà facendolo bollire a fuoco bassissimo.
- Sbuccia un paio di spicchi d’aglio e 2cm di radice di zenzero e tritali molto finemente.
- Unisci 30 g di zucchero semolato e lascialo sciogliere mescolando, quindi aggiungi 80ml di salsa di soia, 2 cucchiaini di aceto di riso, 1 cucchiaino di olio di semi di sesamo insieme all’aglio e zenzero che hai già tritato. Mescola bene il tutto e rimetti sul fuoco.
- Continua la cottura a fuoco basso lasciando ridurre il composto di 1/3, condisci con il pepe e prosegui la cottura per altri 5 minuti.
- Lascia raffreddare la salsa e conservala in frigo in un barattolo di vetro finchè ne avrai bisogno.

Il nostro chef ha scelto di accompagnare questo delizioso petto di pollo a delle patate soffiate, croccanti e leggere. Per prepararle lessate molto bene le patate ancora con la buccia, schiacciatele con lo schiacciapatate e frullatele insieme alla fecola di patate. Stendete questo purè che avete ottenuto in uno strato sottile su una teglia ricoperta con della carta da forno e fate essiccare a 70° per circa un’ora. Una volta pronte sminuzzatele con un coltello.

Nella ricetta facciamo cuocere la carne con i semi di cardamomo in infusione. Il cardamomo è una spezia dalle proprietà incredibili, poco conosciuta in occidente ma molto utilizzata nella cucina orientale. Già conosciuta e utilizzata da greci e romani, che la sfruttavano per confezionare profumi, è attualmente la terza spezia più cara del mondo dopo zafferano e vaniglia. Tra le sue proprietà benefiche ci sono l'aiuto alla digestione, la cura dei problemi legati allo stomaco e intestino. Il cardamomo viene utilizzato anche per i problemi alle vie urinarie, ma anche per combattere tosse, influenza e raffreddore. Tra le sue proprietà più apprezzate c'è quella di essere un potente bruciagrassi: i semi di queste bacche infatti hanno proprietà snellenti in quando accelerano il metabolismo.

Una volta esposti all'aria i semi di cardamomo perdono rapidamente il loro aroma, per questo vengono venduti nella loro bacca. Per utilizzarli rompete la bacca, ricavate i semi con un coltello e tritateli, o lasciateli interi per preparare un infuso.

Ti consigliamo di abbinare a questo piatto: PINOT NERO FRIULI GRAVE DOC Borgo dai Morars

Ingredienti per quattro persone

  • 400 g di petto di pollo Conad Percorso Qualità
  • 200 g di ananas
  • 4 cucchiai di salsa teriyaki
  • 2 cucchiai di patate soffiate
  • 1 cucchiaino di semi di cardamomo
  • q.b. misticanza
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Contenuti correlati

Altri contenuti: