Cibi vincenti per superare stanchezza e astenia

Autore La nutrizionista Sabrina Severi

La dieta occidentale è tipicamente caratterizzata da un’elevata densità energetica e un basso contenuto di nutrienti. Parallelamente, molte persone fanno affidamento su caffè, alimenti contenenti zuccheri e abitudini alimentari molto irregolari per fornire energia alle proprie giornate.

Tutto questo può progressivamente portare a un calo di energie accompagnato da stanchezza, astenia, disturbi emotivi e del sonno.

Come uscire da questa condizione e portare l’energia giusta nelle proprie giornate?

È molto semplice. Occorre mangiare regolarmente 4 o 5 pasti al giorno, limitare il consumo di sostanze stimolanti come caffè e zuccheri e introdurre regolarmente alimenti in grado di nutrire profondamente il nostro corpo, come i seguenti.

Megacibi per l’energia:

• riso integrale, orzo, segale, grano saraceno forniscono energia a lento rilascio e vitamine del gruppo B;
• rape, carote crude, patate e patate dolci;
• ceci, lenticchie, fagioli rossi e fagioli con l’occhio, da aggiungere abitualmente a insalate e zuppe;
• spinaci, asparagi, mirtilli, albicocche, mele, crescione, barbabietola rossa per un carico di ferro e fitonutrienti.

Piante aromatiche e spezie che stimolano dolcemente il nostro organismo:

• zenzero (una fettina nelle tisane);
• curcuma (sulle insalate);
• cumino (un pizzico per arricchire zuppe e secondi piatti).

E, se volete regalare un sapore indimenticabile alle vostre giornate, aggiungete una camminata energizzante, per potenziare il benessere del corpo e della mente.

Contenuti correlati

Altri contenuti: