Integratori alimentari Conad

Integratori alimentari Conad

Autore Dott.ssa Alessia Aldini, Farmacista

Gli integratori alimentari, conosciuti anche come nutraceutici, sono alimenti o sostanze di origine alimentare, formulati in concentrazione elevata, aventi una serie benefici sull’organismo umano. Può essere proposta un’unica sostanza o in associazione con altre, in maniera tale che l’individuo possa trarne un beneficio o normalizzare una determinata funzione fisiologica. In genere vengono assunti per soddisfare un bisogno, che può essere a fini preventivi, per colmare un deficit o per ripristinare una funzione fisiologica.
Gli Integratori Parafarmacia Conad sono pensati per migliorare il tuo benessere psicofisico e soddisfare i principali bisogni di integrazione alimentare. Conad offre una gamma con standard di qualità elevati, selezionando accuratamente i fornitori e assicurandone il livello qualitativo. Le formule sono tutte senza zuccheri aggiunti, naturalmente privi di glutine e lattosio e con aromi naturali.

TIPOLOGIA INTEGRATORI ALIMENTARI

Data la varietà di esigenze che sono in grado di soddisfare, gli integratori alimentari possono essere divisi in tre grandi categorie:

·         Integratori a base di Vitamine e Sali minerali: servono a colmare eventuali carenze dovute a situazioni particolari della vita o di malassorbimento. Si tratta di tutti gli integratori monocomponenti o degli integratori alimentari multivitaminici e multiminerali.

·         Alimenti Probiotici e prebiotici: contenenti microorganismi vivi e non, ai fini della normalizzazione delle funzioni fisiologiche intestinali.

·         Altre sostanze ad effetto nutritivo e fisiologiche: aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti compongono gli integratori alimentari naturali.

 

Fonte: http://www.salute.gov.it

BENEFICI INTEGRATORI ALIMENTARI

Possiamo decidere di assumere un integratore alimentare per colmare una carenza o ripristinare una determinata funzione fisiologica. I benefici degli integratori sono plurimi e in base alla loro formulazione possiamo distinguere le varie esigenze che possono soddisfare.

·         Integrazione vitaminica: sono i prodotti a base di vitamine e minerali. Servono a colmare una carenza dovuta ad uno stato particolare della vita, ma sono dotati anche di attività antiossidante.

·         Energy: sono gli integratori a base di sostanze in grado di dare sostegno al corpo rappresentando rimedi per la stanchezza ed affaticamento.

·         Equilibrio: integratori per favorire le funzioni fisiologiche intestinale e migliorare le tensioni addominali, ideali per sgonfiare la pancia

·         Cuore: integratori per il colesterolo, in quanto utili per favorire la funzionalità dell'apparato cardiocircolatorio in particolar modo per normalizzare i livelli di lipidi nel sangue e tenere sotto controllo l'infiammazione cronica di basso grado.

·         Relax: i rimedi per contrastare l'insonnia e promuovere il rilassamento.

·         Linea: alcuni estratti naturali hanno dimostrato di svolgere effetti benefici per dimagrire avendo proprietà in grado di aiutare il dimagrimento in associazione a regimi alimentari appropriati e attività fisica costante.

·         Detox: le sostanze che favoriscono la depurazione e la detossinazione dell'organismo.

INTEGRATORI: COME E QUANDO ASSUMERLI

Le forme farmaceutiche con cui vengono proposte gli integratori sono varie. Possono essere assunti in compresse da deglutire o bustine da sciogliere in acqua, o senza acqua come in flaconcini o compresse masticabili. Quest'ultima forma è molto gradita anche ai bambini, perché le compresse masticabili, come ad esempio quelle a base di vitamina C naturale da acerola, hanno generalmente un sapore molto gradevole.  L'assunzione è bene non farla mai in totale autonomia, ma dopo essersi consultati con un medico o con un farmacista, riguardo al proprio stato di salute generale. Il professionista potrà consigliarvi anche riguardo quando e per quanto tempo assumerli.
Gli integratori alimentari possono essere presi per cicli della durata di qualche settimana o mese, ma anche per periodi più lunghi. Vengono assunti da sole o in associazione con altre terapie, come ad esempio quelle antibiotiche, o con particolari accorgimenti nell'assunzione. La terapia antibiotica ha si un effetto curativo contro gli agenti patogeni, ma con essi aggredisce anche i cosiddetti “batteri buoni” della nostra flora batterica intestinale. Associare un integratore a base di fermenti lattici in concomitanza con i farmaci antibiotici aiuta a preservare il corretto funzionamento della flora batterica intestinale. Potremo assumere l'integratore almeno per tutta la durata della cura, avendo la premura di prendere i fermenti a distanza di qualche ora dall'antibiotico, per ottimizzarne gli effetti.  

DISCLAIMER

Questo articolo ha carattere puramente informativo. Le informazioni contenute sono rivolte a persone maggiorenni e in buono stato di salute. Il lettore pertanto utilizzerà tali informazioni sotto la sua unica ed esclusiva responsabilità. In nessun caso l’autore potrà essere ritenuto responsabile di eventuali danni sia diretti sia indiretti o da problemi causati dall’utilizzo delle informazioni suggerite.  

Contenuti correlati

Altri contenuti: