Coccole per le mani

Autore La redazione

Tutto quello che devi sapere per mantenere le tue mani giovani e sane. Anche in inverno.

L' inverno è una stagione che mette alla prova la nostra pelle e ci costringe a correre ai ripari sempre troppo tardi, perché con il freddo la pelle si screpola con più facilità. Durante l’inverno il freddo costringe i vasi sanguigni; la cute diventa più pallida perché meno nutrita e diminuisce la produzione dei grassi necessari, soprattutto delle ceramidi, molecole prodotte dalle cellule dell’epidermide che hanno funzione di “barriera”, ovvero impediscono la perdita di acqua attraverso lo strato più esterno della pelle, favorendone l’idratazione. Nonostante ciò, alcuni accorgimenti ci permettono di intervenire per mantenere le nostre mani pronte ad affrontare la stagione invernale.

NON USARE DETERGENTI AGGRESSIVI

Meglio evitare saponi schiumogeni e preferire invece detergenti privi di sostanze aggressive, per esempio, a base di sapone liquido di Marsiglia per il corpo (attenzione a non confonderlo con quello per i panni) oppure di glicerina.

SCEGLI LA CREMA ADATTA

Le creme idratanti si trovano facilmente sul mercato e le formulazioni più recenti sono per lo più a base di acido ialuronico. Quest’ultimo possiede anche un efficace effetto antietà, perché fa parte dei principali componenti del tessuto connettivo e stimola l’attività dei fibroblasti (le cellule più abbondanti nel derma). Le creme di ultima generazione includono tra gli ingredienti quello idrolizzato, perché composto da molecole più piccole e quindi in grado di penetrare meglio nella pelle. 
Le creme idratanti ed emollienti sono formulate per il giorno a base di componenti non grassi e volatili, perfette per essere portate in borsetta e utilizzate ovunque, oppure per la notte: queste ultime hanno una consistenza più spessa, nutriente oppure oleosa, e possono essere impiegate anche per impacchi.

COCCOLA LA TUA PELLE

Oltre all’uso della crema, può essere utile effettuare un leggero scrub naturale ogni due settimane, in modo da eliminare le cellule morte e al tempo stesso nutrire l’epidermide. Lo scrub effettuato con olio di cocco, di jojoba, di karité oppure con burro di cacao e zucchero di canna è un’alternativa economica e bio molto efficace; in alternativa, si può effettuare un “maniluvio”, mettendo in infusione salvia fresca e avena, dall’azione emolliente.

SOS EMERGENZA

Se le mani sono molto screpolate e si deve correre ai ripari velocemente, un impacco è quello che ci vuole. Ma in cosa consiste? Nell’applicazione di oli vegetali puri sulle mani. I più efficaci sono quelli di argan e mandorle dolci, ma anche l’olio di oliva è perfetto. 
Ecco come fare: immergi le mani in una ciotola con dell’olio d’oliva e massaggiale con movimenti circolari. Lascia agire per 15 minuti circa e poi indossa un paio di guanti in cotone per circa un’ora. Trascorso questo tempo sentirai la pelle più morbida.

UNA MASCHERA PER LE MANI

Non solo sul viso, ma anche sulle mani è possibile applicare una maschera capace di combattere i segni del tempo e rigenerare la nostra pelle restituendole un po’ di elasticità.

In commercio ne esistono di pronte, ma ecco qui un’idea fai da te: in una ciotola mescola insieme un cucchiaino di miele d’acacia e un cucchiaino di olio di mandorle fino a ottenere un composto omogeneo che potrai massaggiare sulle mani per un paio di minuti. Per un’azione più intensa indossa un paio di guanti in cotone e lascia l’impacco in posa per un paio d’ore. In alternativa, effettua la maschera prima di andare a dormire e lasciala agire per tutta la notte.

ABBI CURA DEL TUO CORPO

Per garantire alle tue mani giovinezza e salute, morbidezza ed elasticità, prima di tutto è necessario:
• proteggerle dal freddo: i guanti impediscono che la temperatura delle mani scenda eccessivamente e di conseguenza che i vasi sanguigni si contraggano, col risultato di mantenere più costante la produzione di lipidi e ceramidi;
• idratare bene l’organismo: non dimenticare di bere almeno due litri d’acqua ogni giorno;
• proteggerle dal sole in estate per non aggravare la situazione durante la stagione fredda: i raggi UV restano uno dei fattori più diffusi di invecchiamento precoce della pelle;
• smettere di fumare: la sigaretta mina la tua salute e come il sole è causa di invecchiamento cutaneo precoce.

Il consiglio più semplice resta il più ovvio: consumare abbondanti porzioni di frutta e verdura aiuta a integrare tutte le vitamine e i minerali di cui la nostra pelle ha bisogno, ad evitare l’insorgere di antiestetiche e dolorose screpolature e, soprattutto, a mantenerle sempre giovani.

Contenuti correlati

Altri contenuti: