Doma i capelli ricci con shampoo e balsamo elasticizzanti

doma-i-capelli-ricci-con-shampoo-e-balsamo-elasticizzanti

Autore Dott.ssa Alessia Aldini

I capelli ricci sono spesso un cruccio per chi li possiede: le chiome ribelli sono difficili da domare e mettere in piega. Utilizzando i prodotti giusti e un paio di trucchi riusciamo a ottenere ottimi risultati sia dal punto di vista estetico che di salute del capello.

La linea di cosmesi naturale Essentiae dedica due prodotti specifici ai capelli ricci, con una coppia di attivi essenziali per nutrirli e modellarli in modo da avere sempre “la testa a posto”.

Nascono così lo shampoo e il balsamo elasticizzanti nella cui formula spiccano due estratti vegetali specifici per capelli ricci e ribelli: l’olio di semi di lino e l’estratto di fiori di papavero.

 

L’OLIO DI SEMI DI LINO: UN RIMEDIO ANTICO ED EFFICACE

L’olio di lino viene estratto dai semi della pianta del Linum Usitatissimum. Si tratta di uno dei rimedi più utilizzati nella pratica erboristica in quanto possiede numerose virtù benefiche per i capelli. Contiene un elevato contenuto di acido linolenico, sostanza alla quale vengono attribuite la maggior parte delle proprietà di questo olio.

I benefici dell’olio di semi di lino sono molteplici:

  • conferisce al capello idratazione ed elasticità;
  • protegge il fusto capillare dalla radice fino alle punte, proteggendole ed evitando che si sdoppino;
  • rende il capello facilmente pettinabile, i ricci diventano districabili.

 

ESTRATTO DI PAPAVERO PER DONARE ELASTICITÀ AI CAPELLI

L’estratto di fiori di papavero serve a conferire elasticità alla fibra capillare in modo da ridurre l’effetto anticrespo. Aiuta a così a plasmare il riccio e renderlo più definito. La chioma tiene meglio la piega e aiuta a reggere anche aumenti di umidità nell’ambiente.

 

COME PRENDERSI CURA DEI CAPELLI RICCI

Il capello riccio è geneticamente determinato: le cheratine che compongono la fibra capillare si attorcigliano tra loro attraverso piccoli legami e l’effetto finale è appunto quello del capello arricciato.

Il capello riccio non ha bisogno di essere sempre pettinato. Il passaggio della spazzola tende a fargli perdere la forma, “smontando” quindi il riccio. Possiamo pettinarli con cura utilizzando un pettine a denti larghi prima del lavaggio, ma da asciutti può essere sufficiente sistemarli solo passandoli fra le dita.

 L’asciugatura è sicuramente un altro passaggio importante per aiutare a definire un capello riccio. Può richiedere più tempo che per altri tipi di capelli in quanto il capello riccio presenta di solito un fusto poroso e dal diametro spesso. Questo significa che assorbe una quantità d’acqua elevata. Alcuni trucchi per ottenere un riccio definito possono essere:

  • passare il phon a partire dalle radici e passando poi alle punte;
  • asciugarli lentamente;
  • utilizzare un diffusore d’aria: l’effetto finale sarà ancora più definito.

 

COME APPLICARE SHAMPOO E BALSAMO ELASTICIZZANTI

Basta meno di una noce di shampoo elasticizzante Essentiae per detergere delicatamente il cuoio capelluto. Se necessario si può procedere con una seconda applicazione.

Per un risultato ottimale dopo il lavaggio è consigliabile applicare il balsamo su tutta la lunghezza del capello. Si lascia in posa qualche minuto e si risciacqua abbondantemente.

 

Contenuti correlati

Altri contenuti: