Scarpe rigorosamente green

Scarpe-rigorosamente-green

Autore Gli esperti di Runner’s World

Scegli le tue scarpe da corsa del colore che vuoi, ma fai anche molta attenzione all’impatto ambientale che il tuo acquisto va a determinare.


L’accessorio più importante per un runner sono le scarpe. Si può correre con un abbigliamento non troppo tecnico e anche poco adeguato, ma se s’insiste a correre con delle scarpe sbagliate, prima o poi insorge qualche infortunio. E per fortuna ormai esiste una proposta talmente ampia di calzature che tutti possiamo trovare la più adatta alle nostre caratteristiche di corsa, soprattutto se ci facciamo consigliare da personale esperto e qualificato. Ma un altro aspetto che dovremmo tenere in considerazione in fase di acquisto è quello della sostenibilità.

Facciamo un passo indietro e fermiamoci al momento in cui le nostre fedeli compagne di corsa hanno ormai percorso tutti i chilometri per le quali erano state predisposte. Ora possiamo sfruttarle come scarpe da passeggio, ma prima o poi dovremo smaltirle. 

Come fare? Abbiamo due possibilità, entrambe virtuose:

  1. se sono in condizioni ancora accettabili, possiamo pensare di donarle alle onlus che si occupano di raccogliere e ridistribuire abiti e scarpe usate. Con una rapida ricerca su Internet potremo trovare le associazioni più vicine alla nostra zona. Vi sono anche quelle organizzate per inviare abbigliamento e risorse ai bambini dei Paesi più bisognosi, per lo più africani. Così facendo avremo fatto del bene al prossimo ma anche all’ambiente, dal momento che avremo prolungato il ciclo di vita utile del prodotto.
     
  2. in alternativa, e se la scarpa è davvero ridotta all’osso, potremo usufruire del servizio offerto dal network EsoSport. Ormai diffuso in tutta Italia, si occupa di raccogliere e recuperare i materiali di cui sono costituite le scarpe, in particolare le suole, per riciclarle e realizzare delle pavimentazioni sintetiche per campi sportivi o campi da gioco. I raccoglitori del network sono presenti in numerosi negozi di articoli sportivi, nelle palestre ma anche in aree extrasportive, come ad esempio il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano.


Torniamo ora all’inizio, ovvero al momento dell’acquisto di nuove scarpe.
Volendo fare una scelta responsabile e rispettosa dell’ambiente, non avremo che l’imbarazzo della scelta, visto che sempre più numerosi sono i produttori impegnati nella sfida di realizzare calzature green
Diversi brand sono impegnati nella ricerca di soluzioni eco

Quindi, prima del prossimo acquisto, è bene informarsi e premiare quei prodotti che, oltre a essere adeguati alla nostra biomeccanica di corsa, dimostrano di avere un maggiore rispetto per l’ambiente. Il prossimo paio di scarpe che acquisteremo potrà essere di qualsiasi colore, ma non potrà non essere (almeno in parte) green!

 

Contenuti correlati

Altri contenuti: