Capelli da favola anche in estate

Autore La redazione

L’estate è una stagione fantastica per sfoggiare nuove acconciature, ma è anche il periodo in cui i nostri capelli sono più esposti alle aggressioni di sole, sale e vento, per non parlare del cloro della piscina!

Ecco alcuni consigli per proteggerli e per dedicare loro qualche coccola in più:

 

  • Cercate di proteggere il più possibile i capelli dalla luce solare diretta. I raggi UV, oltre che per la pelle, sono dannosi anche per loro e possono addirittura far virare certe colorazioni in modo imprevedibile. Potete coprirvi il capo con cappelli o foulard, che hanno il valore aggiunto di essere accessori di moda, oppure applicando un prodotto con filtri solari, ricordando di rimetterlo dopo il bagno se non ha una formulazione resistente all’acqua.
  • Usate fermagli, elastici e foulard per tenere a posto i capelli in caso di vento forte o di viaggi in moto o in barca. Eviterete così che i capelli si annodino in modo antiestetico e certamente doloroso al momento di districarli. Inoltre il vento fa sfregare i capelli gli uni con gli altri, favorendo la formazione delle doppie punte.
  • Se i vostri capelli tendono a incresparsi, l’umidità estiva non è certo vostra amica. Per evitare questo sgradevole fenomeno utilizzate balsami e altri prodotti specifici anti-increspamento, avendo cura di sceglierli con una formulazione leggera, soprattutto se avete una cute a tendenza grassa.
  • Dopo aver fatto il bagno in mare o in piscina sciacquatevi i capelli con acqua dolce il prima possibile, o meglio, lavateli con uno shampoo delicato. È importante eliminare i residui di cloro soprattutto dopo una giornata in piscina, perché possono addirittura accumularsi macchiando la chioma con una sgradevolissima colorazione verdina, visibile soprattutto sui capelli chiari. 
  • Un ottimo metodo per limitare i danni da cloro, e per rendere i capelli brillanti, è sciacquarli dopo lo shampoo con acqua e aceto di mele mischiati nel rapporto di 4:1, e poi con sola acqua.

Potete preparare in casa una maschera d’emergenza per capelli danneggiati mischiando una banana molto matura ridotta a crema in un frullatore (mi raccomando, non devono rimanere pezzettini, altrimenti faticherete a eliminarli!) con un cucchiaio di olio di cocco e un cucchiaio di miele. Applicate la maschera su tutta la lunghezza dei capelli, lasciatela in posa per una ventina di minuti, magari avvolgendo i capelli in un asciugamano o una cuffia da doccia, poi risciacquate e lavate i capelli con il vostro shampoo delicato preferito.

Contenuti correlati

Prodotti Correlati

Altri contenuti: