I cinque colori della frutta

Autore La nutrizionista Sabrina Severi

Alla domanda: “Quale frutta bisogna mangiare per garantirsi la più ampia gamma di vitamine, nutrienti e fibre?” la risposta è molto semplice: mangiate frutta di ogni colore, scegliete i 5 colori dell’arcobaleno! Ogni colore, infatti, garantisce la presenza di particolari componenti e nutrienti prodotti dalle piante, con spiccate funzioni antiossidanti; mangiare frutta dei 5 colori è un modo naturale e gustoso di proteggerci dalle malattie.

I 5 colori della frutta sono il rosso, il giallo, il verde, il viola e il bianco.

Rosso: ciliegie, fragole, mele rosse, melograno, lamponi, mirtilli rossi. 
Giallo/arancio: albicocche, pesche, arance, ananas, papaya, cachi. 
Verde: mele, kiwi, cocomero, pere. 
Viola/blu: mirtilli neri, uva nera, susine, prugne. 
Bianco: banana, uva bianca, uva spina.

La frutta fresca aggiunge colore, sapore e appeal ai tuoi piatti in ogni stagione dell’anno, ha naturalmente un basso contenuto calorico, è ricca di vitamine e sali minerali, contiene fibraquindi sazia e regola la funzionalità intestinale. Sempre pronta da mangiare, la frutta è lo snack ideale, disponibile in ogni stagione con tanti gusti e colori diversi per soddisfare le esigenze dei palati più difficili.

Per assicurare varietà sulla tua tavola, quando fate la spesa lasciatevi guidare dai colori: scegliete frutta e verdura di tanti colori diversi, da mescolare con fantasia nei pasti della giornata.

Contenuti correlati

Altri contenuti: