Home Consigli Amici animali Alimentazione Animali Qual è l’alimentazione corretta per gatti sterilizzati?
Amici animali
di La redazione - 25/07/2022

Qual è l’alimentazione corretta per gatti sterilizzati?

L’alimentazione corretta per gatti sterilizzati è il primo passo da seguire per la salute del tuo micio e per mantenerlo in forma e bello, come quando hai scelto di adottare il tuo cuccioletto.

Qual è l’alimentazione corretta per gatti sterilizzati

Adottare un gatto è un gesto di profondo amore: la cura degli spazi, lo stato di salute, l'alimentazione, sono le tue prime attenzioni. Trascorsi i 6/7 mesi e raggiunta la maturità sessuale, è necessario ricorrere alla sterilizzazione, in modo da evitare che si riproduca e, nel frattempo, ridurre la possibilità che il tuo micio possa avere problemi di salute.

 

Ma cosa cambia dopo aver sterilizzato il micio?

 

I gatti, per natura sono animali selvatici, cacciano e tendono ad accoppiarsi molto spesso. L'intensa attività motoria, diminuisce dopo l’intervento chirurgico, in cambio diventano più coccoloni e ricorrono ad uno stratagemma per evitare la noia: il cibo.

 

L’alimentazione corretta per gatti sterilizzati è quindi fondamentale per la salute del tuo micio e deve avere determinate caratteristiche perché il metabolismo del gatto rallenta fino al 20-25%. In poche parole, se si muove poco, il metabolismo funziona meno e il micio continua a mangiare come prima: il sovrappeso e tutte le conseguenze che ne derivano sono accertate. Va dunque cambiata e ridotta la dieta del tuo dolcissimo animale peloso, che insieme a te affronterà questa nuova avventura.

 

Quanto deve mangiare un gatto sterilizzato?

 

In generale, il gatto sterilizzato necessita di circa il 20–30% in meno di energia rispetto a un gatto non sterilizzato. Dunque, la quantità di cibo giornaliera andrà ridotta più o meno del 20% affinché non mangi più di quanto consumi.

 

Le giuste attenzioni per una dieta sana ed equilibrata

 

Ricordati che i felini sono carnivori e per loro natura devono assimilare proteine animali. Eliminarle per farli dimagrire non è la scelta giusta. Infatti, perderebbero solo il tono muscolare provocando così un ulteriore ribasso del metabolismo. Invece, diminuisci il dosaggio di cibo del 25%, rispetto alla quantità precedente all’intervento e somministra alimenti con poche calorie che lo saziano. Infatti, il gatto sterilizzato deve mangiare meno grassi possibili e integrare le fibre vegetali, che contengono acqua e riducono l’assorbimento dei grassi. Inoltre, è importantissimo fornirgli sempre acqua fresca e pulita, per stimolarlo il più possibile a bere. Per sua natura il gatto non lo fa spesso e, a maggior ragione, muovendosi poco, beve sempre meno, quindi le urine saranno più concentrate e rischia diversi problemi di salute.

 

Quali prodotti comprare per il gatto sterilizzato?

 

Le crocchette e l’umido che compri per il gatto sterilizzato, sono studiati per il benessere e la forma del tuo micio. Hanno etichette che lo specificano e nutrienti studiati apposta per questa particolare esigenza. In particolare, quando scegli le crocchette, fai attenzione che abbiano grassi polinsaturi, come olio di pollo e olio di pesce, gli unici che il gatto sterilizzato può mangiare. Puoi scegliere prodotti con più sodio, studiati per stimolarli a bere, quelli che contengono neopuntia, utile ad assorbire i grassi, o quelli con carnitina, che favorisce l’aumento del metabolismo.

 

L’umido per gatti sterilizzati, solitamente ha meno grassi del secco e più fibre, questo vuol dire anche più acqua. Rispetto alle crocchette, se decidi di somministrarlo, favorisce il dimagrimento per le sue caratteristiche, sazia subito il micio e lui sarà più contento perché è più buono. Attento però: che essendo più appetibili, possono aumentare le richieste di cibo da parte del tuo micio e di conseguenza anche il peso. Il giusto equilibrio tra piacere e dovere sta nella responsabilità!

 

La pappa fatta in casa per il tuo micio

 

Preparare il cibo in casa per il tuo amico pelosetto richiede del tempo, ma in cambio guadagni la certezza di dargli alimenti genuini e risparmi notevolmente anche sui costi. Diventa quindi un piacere e un ulteriore gesto d’amore, ma presta attenzione ad alcuni fattori importanti: i gatti non possono mangiare tutto quello che desiderano e, soprattutto dopo la sterilizzazione, stai attento che il micio non vada in sovrappeso.

 

Gli alimenti da cucinare e da evitare per il tuo amico a 4 zampe

 

Tutte le verdure bollite o al vapore vanno benissimo, accompagnate da riso, carne e pesce, anch'essi ben cotti. Gli alimenti nocivi da evitare sono: la cipolla, l’aglio, la patata, la carne e il pesce crudo, gli zuccheri, il sale e le spezie. Infine, raziona il cibo in piccole porzioni per dare seguito alle sue continue richieste e assicuragli sempre acqua fresca e pulita.

Vai alla spesa online
Petfriends Plus Taglia Medium e Maxi cani adulti da 11 kg in poi con salmone 3 kg-image
Petfriends Plus Taglia Medium e Maxi cani adulti da 11 kg in poi con salmone 3 kg
Petfriends Patè con Manzo & Pollo Cani di Taglia Media e Grande 300 g-image
Petfriends Patè con Manzo & Pollo Cani di Taglia Media e Grande 300 g
Petfriends Mini Cani Adulti da 1 a 10kg con Pollo & Riso 1,5 Kg-image
Petfriends Mini Cani Adulti da 1 a 10kg con Pollo & Riso 1,5 Kg
Petfriends Plus Taglia Mini cani adulti da 1 a 10 kg con salmone e riso 1,5 kg-image
Petfriends Plus Taglia Mini cani adulti da 1 a 10 kg con salmone e riso 1,5 kg
Vai alla spesa online

Scopri i vantaggi delle Carte Conad!

Entra nel sito

Se sei già registrato, accedi per scoprire i vantaggi della Carta Insieme

Non hai un profilo?

Scegli il tuo punto vendita di fiducia per scoprire i vantaggi della Carta Insieme

Filtra tra le seguenti categorie

Seleziona un negozio

Effettua la ricerca per scoprire i negozi vicino a te e consultare i volantini

Ops, non sono stati trovati risultati.

Effettua una nuova ricerca o modifica lo spelling della parola inserita

Scegli il negozio

trovati

Operazione andata a buon fine

Servizio prenotazione libri di testo

Stai per atterrare su una piattaforma esterna che gestirà il servizio di prenotazione libri di testo, associato al punto vendita selezionato.