Consigli per congelare

Autore La redazione

La possibilità di conservare gli alimenti congelandoli è sicuramente una delle grandi comodità della vita moderna. Ecco alcuni consigli per farlo in modo efficiente e in tutta sicurezza:

- Se acquistate surgelati, fate in modo che passino il minor tempo possibile a temperature superiori di quelle di conservazione. Acquistateli per ultimi, possibilmente trasportateli a casa con delle piastre refrigeranti e in una borsa termica e riponeteli immediatamente nel congelatore.

- Il cibo congelato, una volta scongelato, va consumato subito e non va mai ricongelato.

- È sempre preferibile scongelare gli alimenti in frigorifero o al microonde, non a temperatura ambiente.

- Il segreto per congelare gli alimenti al meglio è raffreddarli in modo rapido: raffreddateli il più possibile, riponeteli in contenitori piccoli (nel caso di sacchetti, eliminate l’aria), e programmate il congelatore alla temperatura più bassa fino a che non saranno completamente congelati.

- Indicate sempre sul contenitore la natura dell’alimento e la sua data di congelamento. La maggior parte dei cibi si conserva per un massimo di tre mesi.

- Alcuni cibi non si conservano bene congelati: per esempio, le zuppe e i sughi con l’aggiunta di amido come addensante tendono a separarsi, le patate cotte diventano granulose, la frutta ad alto contenuto d’acqua tende ad ammollarsi.

- Il congelatore deve essere sempre mantenuto pulitolibero dal ghiaccio e in ordine. Riempirlo troppo può portare a ridurne il potere di raffreddamento.

- Può essere una buona idea quella di realizzare un inventario del contenuto del congelatore, completo di date di congelamento, in modo da utilizzare la “scorta” nel modo più efficiente possibile.

Contenuti correlati

Altri contenuti: