Home Consigli Essere Mamma Mamma in gravidanza Parto e respirazione: quanto è importante farlo nel modo giusto?
Essere Mamma
di BeneInsieme - 20/11/2020

Parto e respirazione: quanto è importante farlo nel modo giusto?

La respirazione è di fondamentale importanza nella fase del parto, i metodi corretti facilitano il rilassamento dei muscoli e quindi l'uscita del piccolo

Aldilà dei metodi più impegnativi come l'autoipnosi o il parto in acqua, una delle pratiche più utili per facilitare il parto naturale è sicuramente rilassarsi e respirare nel modo corretto. La respirazione durante il parto è importante in tutte le fasi, dalla preliminare del travaglio a quella finale di espulsione. 

Si possono seguire dei corsi (Training Autogeno Respiratorio) che prevedono incontri con ostetrici e psicologi per apprendere le tecniche di rilassamento e di corretta respirazione e che servono anche ad affrontare argomenti tipici della gravidanza  e del parto: come l’igiene in gravidanza, il travaglio, il parto, l’allattamento, la cura del neonato e molto altro.

Oggi ci concentriamo sul dare qualche consiglio più sulla parte "meccanica" del parto, che consiste nel regolare la respirazione a seconda delle fasi del parto che si stanno attraversando. Respirazione che,  facendo concentrare la futura mamma su un gesto così ripetitivo, funge da serve anche a distrarla dal dolore.

È una questione di ritmo

 

Durante la prima parte del travaglio è infatti necessario praticare lunghe espirazioni, ovvero espellere fuori quanta più aria possibile. Si ottiene un maggior rilassamento dei tessuti e si attiva il sistema nervoso parasimpatico, che apre, espande e distende il corpo. Garantendo una giusta ossigenazione si consente ai muscoli e agli organi di lavorare con maggior efficienza durante il parto

Nella fase successiva, subentrano contrazioni ripetute e più intense a cui si accompagnerà un dolore sempre più acuto. Per questo è necessario accompagnare con il respiro le contrazioni più forti, nel momento in cui percepite che sopraggiungono, impegnatevi a respirare profondamente per poi espirare lentamente.

Nella fase finale del parto, le contrazioni raggiungeranno un apice in cui fisiologicamente si avverte la necessità di respirare con la parte superiore del torace, rendendo il respiro più veloce e necessariamente meno profondo per via dei brevi tempi che intercorrono tra una contrazione e l’altra.

L'uso della voce

Gridare durante l'espulsione del piccolo è tipico di moltissime donne, che lo fanno un po' per dolore, un po' perché è un gesto spontaneo e primordiale attraverso il quale - grazie a una sorta di massaggio causato dal diaframma - può essere favorita la corretta respirazione e quindi la distensione muscolare. È necessario ricordarsi di intonare tonalità più profonde, che provocano una virazione a livello addominale e permettono di incanalare tutta l'energia e la forza della spinta verso il basso. 

 

Vai alla spesa online
Baby Pannolini Junior 5 11/25 kg 24 pezzi-image
Baby Pannolini Junior 5 11/25 kg 24 pezzi
Baby Stelline Pastina Biologica 340 g-image
Baby Stelline Pastina Biologica 340 g
Baby Agnello con Verdure Biologico Omogeneizzato con Carne 2 x 80 g-image
Baby Agnello con Verdure Biologico Omogeneizzato con Carne 2 x 80 g
Vai alla spesa online

Scopri i vantaggi delle Carte Conad!

Entra nel sito

Se sei già registrato, accedi per scoprire i vantaggi della Carta Insieme

Non hai un profilo?

Scegli il tuo punto vendita di fiducia per scoprire i vantaggi della Carta Insieme

Filtra tra le seguenti categorie

Seleziona un negozio

Effettua la ricerca per scoprire i negozi vicino a te e consultare i volantini

Ops, non sono stati trovati risultati.

Effettua una nuova ricerca o modifica lo spelling della parola inserita

Scegli il negozio

trovati

Operazione andata a buon fine

Servizio prenotazione libri di testo

Stai per atterrare su una piattaforma esterna che gestirà il servizio di prenotazione libri di testo, associato al punto vendita selezionato.