Home Consigli Verso Natura Verso Natura Eco
Consigli con i prodotti Marchio Conad

Verso Natura Eco

Prenditi cura di te, dei tuoi cari e della tua casa con una linea di prodotti pensata per ridurre al minimo l'impatto sull'ambiente che ci circonda. 

Scopri la linea Verso Natura
default image - www.conad.it
Alimentazione
Comprare locale: 0 kilometri, molti vantaggi
Negli ultimi anni sta prendendo sempre più piede la dicitura “km 0”, riferita alle materie prime e ai prodotti alimentari. Comprare prodotti a km 0, e quindi acquistare localmenteprodotti regionali e nazionali, non è però una moda passeggera, ma una pratica che comporta numerosi vantaggi, a livello qualitativo, ecologico ed economico. Vantaggi per la qualità dei prodotti La frutta e la verdura coltivate per essere distribuite localmente vengono raccolte al picco della maturazione, con grandi benefici in termini di gusto e principi nutritivi. Un trasporto più breve è un trasporto più rapido: i principi nutritivi e le proprietà organolettiche in questo modo subiscono un degrado inferiore. La vicinanza dei produttori è un modo in più per avere garanzia di qualità. Vantaggi per il pianeta Minor trasporto significa minor consumo di combustibili fossili con una conseguente riduzione dell’immissione di gas serra in atmosfera. La produzione in larga scala favorisce determinate varietà di frutta e verdura, mentre i piccoli coltivatori locali generalmente coltivano un numero di varietà più elevato: acquistare localmente aiuta a preservare la diversità genetica di frutta e verdura. Acquistando dai coltivatori locali contribuiamo a proteggere il nostro paesaggio agricolo e a scoraggiarne la cementificazione. Vantaggi economici Acquistando localmente sosteniamo in modo attivo la comunità locale: in questi tempi di crisi la solidarietà è importante. Riducendo il trasporto e il numero di intermediari, il costo dei prodotti scende a sua volta.  
www.conad.it
Alimentazione
Cibo sicuro in famiglia
Ogni anno milioni di persone, nel mondo, incorrono in malattie trasmesse da alimenti e sono migliaia i ricoveri in ospedale causati dal consumo di cibo contaminato da microrganismi dannosi per la salute (o dalle loro tossine). Per rendere sicuro il cibo che preparate in casa, ecco alcune regole semplici e molto efficaci da adottare. Pulire • Iniziare a cucinare in una cucina con ripiani e utensili puliti. • Lavare accuratamente le mani prima di iniziare a cucinare e dopo aver manipolato carne, uova e pesce crudo. Separare correttamente • Usare coltelli diversi per carne, verdure e altri ingredienti. • Mantenere la carne e il pesce crudi separati dagli altri alimenti, meglio se dentro due contenitori, per evitare sgocciolamenti su sugli altri cibi. Cuocere bene • Cuocere bene la carne, il pollo, i frutti di mare, il pesce, le uova (il tuorlo deve essere ben fermo, completamente cotto). Refrigerare nel modo giusto • Gli alimenti deperibili e gli avanzi di cibo sono da conservare in frigorifero a 4°C. Non lasciateli mai fuori dal frigorifero per più di due ore. • Riporre i cibi già cotti in alto, il pesce e le carni fresche in basso e nei cassetti la frutta e la verdura. • Se avete dubbi su un cibo, meglio non consumarlo.    In frigorifero e anche in dispensa seguire sempre la regola FIFO (First In, First Out): “Chi prima entra, prima esce”. Estraete e consumate per primi gli alimenti riposti per primi. Per facilitare questa buona pratica, abituatevi a riporre gli alimenti acquistati di recente sotto o dietro a quelli già presenti.
www.conad.it
Vivere Sostenibile
Come risparmiare energia in casa
Tutti noi, nel nostro piccolo, possiamo e dobbiamo fare del nostro meglio per risparmiare energia. Non si tratta solo di una questione economica: è prima di tutto una questione ambientale.   Basta fermarci a riflettere prima di compiere i gesti quotidiani e ci si rende conto che sono tanti, tantissimi gli accorgimenti che possono essere messi in atto nella propria casa per non sprecare energia.   Questa lista racchiude alcune delle cose più semplici da fare, cui a volte non pensiamo per la troppa fretta o per i ritmi troppo sostenuti delle nostre vite. Cominciando da questo decalogo si può cominciare a fare qualcosa di buono per sé e per l’ambiente.   1) Ricordare di spegnere le luci quando si cambia stanza e quando si esce di casa, anche solo per andare a fare la spesa. 2) Chiudere il rubinetto quando ci si lava i denti, evitando di far scorrere litri d’acqua mentre si ha lo spazzolino tra i denti. 3) Evitare sprechi inutili di acqua quando si sciacqua la frutta o la verdura, o quando si lavano i piatti dopo un pasto. 4) Fare la doccia, grazie alla quale si consuma meno acqua. Evitare di fare il bagno. 5) Staccare ciabatte e prese elettriche quando non vengono utilizzate. 6) Fare le lavatrici solo di sera, e solo a pieno carico. 7) Usare lampadine a risparmio energetico che, pur costando di più, durano di più e fanno risparmiare anche sulla spesa. 8) Scegliere elettrodomestici che consumano di meno. Basta guardare la classe di efficienza sull’imballaggio: A significa maggiore risparmio, G è invece la più bassa. 9) D'inverno, evitare di usare il riscaldamento oltre i 23 gradi. Cercare di eliminare la dispersione di calore attraverso dei buoni infissi. 10) Infine, un piccolo trucchetto per gli amanti della pasta: quando la scolate, tappate il lavello e conservate l’acqua di cottura per lavare piatti e posate. Oltre che evitare sprechi d’acqua, questo vi permetterà di avere stoviglie pulitissime, infatti quest’acqua ha un grande potere sgrassante!
www.conad.it
Vivere Sostenibile
Non buttarlo! Riciclare i vecchi indumenti
È inevitabile, a ogni cambio degli armadi si pone l’antico dilemma: lo tengo o lo butto? In alcuni casi possiamo fare poco: magari un maglione cui tenevamo molto è stato particolarmente apprezzato dalle tarme, oppure ci accorgiamo che quel golfino che ci stava così bene si è infeltrito e sarebbe piccolo persino per una bambola… Per consolarci, possiamo dedicarci a una piccola “terapia occupazionale”, riciclando gli indumenti rovinati in modo fantasioso.   Una calda cuccia per gli amici pelosi Un maglione pieno di buchi può essere rammendato alla bell’e meglio e trasformarsi in una calda cuccia per i nostri amici a quattro zampe, o per quelli più sfortunati che vivono nei canili e nei gattili. Sarà sufficiente chiudere i polsi e il fondo con un punto molto semplice (tipo sopraggitto) e riempire il maglione con dell’imbottitura, eventualmente riciclata da un vecchio cuscino: doppio recupero! Attenzione a non esagerare: la zona del torso dovrà costituire una superficie spessa ma appiattita. A questo punto, chiudete anche il collo. Infine cucite le maniche al bordo del maglione in modo da creare due specie di sponde: voilà! Un caldo nido è pronto. Ovviamente maglioni di taglia diversa possono accogliere cani e gatti di diverse dimensioni.   Ops! Il feltro Anche le maglie di lana infeltrite possono trovare nuova vita nel riciclo, a patto di considerare questo errore di lavaggio alla stregua di tecnica di produzione di un nuovo materiale: il feltro. La maglia di lana infeltrita è molto spessa e resistente, non si “smaglia” e può essere tagliata e cucita come un tessuto. Un golf infeltrito può rinascere come paio di pantofole grazie a forbici, un semplice cartamodello (il web ne è pieno), ago e filo. Il feltro “involontario” può essere usato anche per realizzare borse originali, oppure, se ritagliato opportunamente, decorazioni per la casa o per l’albero di Natale.   C’era una volta il tweed Vecchie gonne, giacche o cappotti di tweed (rovinati o talmente fuori moda da non essere indossabili) possono trasformarsi in morbidi pupazzi imbottiti, cuscini, paraspifferi o originali fermaporta (basterà aggiungere un sasso all’imbottitura di un piccolo cuscino): starà a voi sbizzarrirvi e scegliere i progetti più adatti alla vostra casa. In questo modo, tessuti certamente belli e di pregio, e che magari hanno fatto parte del vostro guardaroba per una vita intera, non andranno perduti, ma resteranno con voi, e non solo nel ricordo!   Una trapunta personalizzata Se siete davvero esperte nell’arte del cucito, potete dedicare un cassetto alla raccolta di ritagli di lana e stoffa dei vostri indumenti, per poi utilizzarli tutti insieme per realizzare una trapunta patchwork super personalizzata: sarà la coperta più originale che possiate mai avere e parlerà di voi in modo davvero unico.
Per la cura della tua casa, una linea di prodotti ecologici pensata per il tuo benessere, quello dei tuoi cari e di tutto ciò che ti circonda.
Vai alla spesa online
Gel Lavastoviglie Lime 650 ml-image
Gel Lavastoviglie Lime 650 ml
Piatti Piani a Ridotto Impatto Ambientale 15 pezzi-image
Piatti Piani a Ridotto Impatto Ambientale 15 pezzi
Sacchetti per Rifiuti Umidi/Organici con Maniglie 42x44cm 12 litri 15 pz-image
Sacchetti per Rifiuti Umidi/Organici con Maniglie 42x44cm 12 litri 15 pz
Vai alla spesa online

I consigli legati ai marchi Conad

Scopri i vantaggi delle Carte Conad!

Entra nel sito

Se sei già registrato, accedi per scoprire i vantaggi della Carta Insieme

Non hai un profilo?

Scegli il tuo punto vendita di fiducia per scoprire i vantaggi della Carta Insieme

Filtra tra le seguenti categorie

Seleziona un negozio

Effettua la ricerca per scoprire i negozi vicino a te e consultare i volantini

Ops, non sono stati trovati risultati.

Effettua una nuova ricerca o modifica lo spelling della parola inserita

Scegli il negozio

trovati

Operazione andata a buon fine

Servizio prenotazione libri di testo

Stai per atterrare su una piattaforma esterna che gestirà il servizio di prenotazione libri di testo, associato al punto vendita selezionato.