Involtino con carciofi

20 minuti

4 persone

Facile

Chef Stefano De Gregorio

Gli involtini di carne sono una soluzione semplice per un secondo piatto facile e veloce che accontenti tutta la famiglia. Gli involtini sono semplicissimi da preparare e oggi vogliamo proporvi una ricetta di involtini con un ripieno che prevede l'utilizzo di prodotti golosi e irresistibili. La ricetta è dello chef Stefano De Gregorio che ha pensato di farcire questi involtini di fettine di bovino con dei carciofi fini cotti in padella, del formaggio Asiago e una manciata di menta tritata. La vera rivoluzione di questi involtini è il modo in cui vengono avvolti e cotti. Lo chef ha deciso infatti di avvolgere questi gustosi involtini nella rete di maiale per rendere tutto morbido e ricco di sapore. 

L'omento di maiale, che piu comunemente viene chiamato rete di maiale per il suo aspetto, è una parte del quinto quarto del maiale. In particolare si tratta di una membrana molto sottile che copre lo stomaco dell'animale. La rete è un grasso che viene usato in cucina per avvolgere salsicce, arrosti, pancetta e involtini come nella nostra ricetta di involtini con i carciofi. La rete di maiale va a sostituire la pancetta durante la cottura. Con il calore la rete di maiale si scioglie rilasciando sapore e garantendo morbidezza alla carne. L'utilizzo della rete di maiale ha anche un altro vantaggio: elimina la necessita di usare stuzzicadenti o spago per chiudere gli involtini in questo caso o per mantenere l'arrosto in forma. Potete trovare la rete di maiale dal vostro macellaio di fiducia, fate solo attenzione a utilizzarla subito perche si tratta di un alimento deperibile che non va conservato in frigorifero per piu di 24 ore. In alternativa potete congelarla. 

Per pulire i carciofi la prima cosa che vi consigliamo e di indossare un paio di guanti. I carciofi anneriscono praticamente all'istante una volta tagliati o maneggiati, e la stessa cosa vale per i vostri polpastrelli. In caso non abbiate a portata di mano dei guanti, usate il limone per pulirvi le mani. Il limone non è mai abbastanza quando pulite i carciofi. Quindi fate attenzione ad averne a portata di mano in abbondanza. Per evitare che i carciofi anneriscano infatti vi servira una ciotola di acqua fredda con abbondante succo di limone. Immergete subito i carciofi nell'acqua acidulata nel momento in cui li tagliate. Lasciateli in ammollo anche dopo averli tagliati finemente finchè non arriva il momento di metterli in padella. 

Ti consigliamo di abbinare a questo piatto: Vermentino di Gallura

Ingredienti per quattro persone

  • 6 fettine di bovino adulto
  • 4 carciofi
  • rete di maiale
  • formaggio Asiago
  • un mazzetto di menta
  • aglio
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale e pepe

Preparazione

Contenuti correlati

Altri contenuti: