Linguine con mortadella

15 minuti

4 persone

Facile

linguine-con-mortadella-e-provolone-piccante

Chef Stefano De Gregorio

Lo chef Stefano De Gregorio oggi ci insegna a preparare un primo piatto semplice ma davvero particolare: delle deliziose linguine con mortadella e provolone piccante. Ma non stiamo parlando della solita pasta di recupero con gli avanzi del frigorifero: lesso le linguine e ci butto mortadella a cubetti e provolone. Il nostro chef ha pensato a qualcosa di molto più gustoso e interessante da proporvi oggi. Le linguine infatti vengono fatte lessare soltanto fino a metà cottura nell'acqua dove abbiamo precedentemente fatto bollire le patate, insieme alla buccia del limone. In questo modo la pasta prenderà il sapore leggermente acido degli agrumi e un po' dell'amido delle patate che aiuterà a creare poi in padella una cremina che farà diventare questo semplice piatto un delizioso e morbido primo pieno di gusto e di morbidezza. La cottura delle linguine infatti poi verrà ultimata in padella con la salsa frullata di provolone, mortadella, patate e olio extravergine d'oliva. 

In questo modo avremo una pasta quasi "risottata". Risottare la pasta significa cuocerla esattamente come si fa con il riso: in padella con l'aggiunta di un liquido che va a mantecarsi con la pasta durante la cottura. Molti preferiscono far risottare la pasta dall'inizio aggiungendo progressivamente i sughi o le creme scelte, in questa ricetta invece vi facciamo lessare le linguine fino a metà cottura, per poi trasferirle in padella. Una pasta risottata a metà insomma. L'unico consiglio che vi diamo è di fare attenzione a salare l'acqua di cottura in modo da non aver un risultato eccessivamente saporito, vista anche la presenza del limone. Assaggiate, assaggiate, assaggiate. Non soltanto per la presenza del sale ma anche per controllare che la consistenza sia quella desiderata. 

Anche se preparare la pasta per noi italiani è un gioco da ragazzi, ci sono dei trucchi da seguire per cuocere una pasta perfetta. Non tuffate la pasta nell'acqua come se stesse partecipando alle olimpiadi. Fatela piuttosto scivolare delicatamente nell'acqua bollente, una manciata alla volta, ma abbastanza velocemente perchè la cottura risulti uniforme. Non appena tutta la pasta sarà nell'acqua, mescolatela delicatamente con un mestolo o con una schiumarola. In questo modo l'acqua avvolga bene la pasta e aiuti a cuocerla perfettamente. Ultimo consiglio banale, ma a volte sono proprio le cose banali che ci dimentichiamo troppo facilmente, non mettete la pasta a cuocere dimenticandovene e magari semplicemente impostando il timer. La pasta va girata almeno una volta e assaggiata. In questo modo riuscirete a preparare un piatto di linguine come un vero chef. 

Ti consigliamo di abbinare a questo piatto: Pinot Nero

Ingredienti per quattro persone

  • 320 g di linguine
  • 200 g di mortadella IGP Sapori & Dintorni
  • 100 g di provolone piccante
  • 1 limone
  • 1 patata
  • capperi disidratati
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione

Contenuti correlati

Altri contenuti: