L’oro giallo della costa

Autore La redazione di saporie.com

Profumo intenso, forma allungata, polpa succosa, ricco di vitamina C: sono le caratteristiche del principe degli agrumi, il limone Costa d’Amalfi IGP. Delizioso al naturale, ideale come ingrediente in numerose ricette, tra le quali è impossibile non citare i prelibati dolci napoletani, è la base del limoncello, il celebre liquore che, dalle tavole della Campania, ha conquistato tutto il mondo. 
Una delle particolarità del limone Costa d’Amalfi IGP è certamente la coltivazione: i 700 ettari che vi sono dedicati sono suddivisi in numerose piccole estensioni di terrenosostenute da muri, dette “piazze”, cui si accede attraverso ripide scalinate. L’opera è completata da raffinati impianti di canalizzazione e di irrigazione, che ne consentono la manutenzione. I limoni vengono raccolti più volte l’anno, ma la produzione di maggior pregio è quella del periodo primaverile-estivo, tra marzo e fine luglio.
È la buccia di questi pregiati frutti della nostra terra il segreto della bontà del limoncello di Amalfi: spessa, rugosa e ricca di oli essenziali, viene mescolata con uno sciroppo di acqua e zucchero e lasciata in infusione. Dopo un mese di infusione, il composto si sarà trasformato in limoncello e sprigionerà gli aromi della Costiera amalfitana ovunque venga consumato.

Contenuti correlati

Prodotti Correlati:

Altri contenuti: