Menu della Vigilia di Natale 2020: ricette facili di pesce per cena

Menu Vigilia di Natale

Autore BeneInsieme

La cena della vigilia di Natale, si sa, è cena di magro, quindi la cena di Natale e il suo menù sono principalmente a base di pesce e verdure, a differenza del pranzo di Natale a base di carne. Tradizionalmente, si inizia con l’insalata di rinforzo e dei crostini al burro e salmone. Poi si prosegue con la pasta cozze e vongole. Per secondo si servono il baccalà o il capitone serviti con un contorno di stagione e, dato che magro è poi alla fine solo una parola, si finisce con un dolce tipico del Sud Italia come la cassata, ad esempio.

Quella di festeggiare il Natale il giorno della vigilia è, in effetti, una tradizione del Meridione; ma ormai è abitudine diffusa in tutta Italia. Perciò, per il menu della viglia di Natale 2020 abbiamo deciso di proporre ricette di pesce facili ma sempre adatte a una serata tanto speciale.

Antipasti per la vigilia di Natale

Per rispettare la tradizione ma scegliere ricette facili, dobbiamo risparmiare tempo dove possibile. L’antipasto è sicuramente una portata dove possiamo facilmente evitare cotture oppure decidere per un piatto che si possa preparare con largo anticipo e servire tiepido o freddo. Un antipasto freddo ci permetterà di tenere il tutto da parte in modo da non dover pensare anche a questa portata sul momento.

Potete servire quindi un morbido polpo e patate con sedano e olive nere, un piatto di salmone crudo o affumicato su crema di avocado, una tartare di ricciola con una salsa ai frutti rossi, un cocktail di gamberi con una salsa rosa rivisitata, una proposta gourmet del classico burro e alici, un piatto di crudi o un carpaccio marinato a piacere.

Primi piatti della Vigilia di Natale

Per i primi piatti della vigilia di Natale, potete scegliere sia piatti di pesce che piatti vegetariani. Un buon piatto di tagliolini con burrata affumicata, ad esempio, mette d’accordo tutti e può essere preparato nella versione con la burrata classica se c’è qualche bimbo che non apprezza il sapore dell’affumicato.

Se il classico spaghetto alle vongole vi spaventa, potete preparare un risotto ai gamberi, più lungo da preparare, ma anche più difficile da sbagliare. Se cercate una ricetta sfiziosa, potete preparare degli spaghetti di zucchine e servirli con delle code di gambero cotte in padella con un delicato sugo ai pomodorini.

Più facili degli spaghetti con le vongole ci sono anche i paccheri cozze e patate. Se preparate una crema di patate da aggiungere alla fine della preparazione, infatti, non rischierete mai di servire un piatto asciutto.

Secondi di pesce della Vigilia di Natale

Il capitone è un piatto tipico tradizionale che viene servito praticamente soltanto come secondo di pesce per la viglia di Natale. Peccato, perché, come l’anguilla, è un ingrediente che può essere facilmente cotto al forno, sulla brace o in umido e si può consumare anche all’orientale accompagnato da una ciotola di riso e una salsa tipica.

Più semplice da preparare potrebbe essere un filetto di baccalà. Cotto al vapore e servito con una panatura particolare e un contorno saltato in padella, farà la sua figura e rispetterà la tradizione. Se cercate altre ispirazioni, provate con la ricetta dell’insalata di polpo arrostito, con delle capesante gratinate, con delle seppie o dei calamari ripieni o un classico pesce al forno con patate e pomodorini

Contenuti correlati

Altri contenuti: