Modena: la città dei bolidi

Autore Bene Insieme

Che siate intenditori, appassionati o meno, viene naturale associare l'auto del cavallino rampante a Modena.                                  

La Formula 1, è un palcoscenico tanto rischioso quanto spettacolare e prestigioso.  Le vetture che trionfano sul circuito, e la Ferrari è una delle protagoniste più ammirate, entrano nel mito. Il prestigio internazionale del bolide rosso, si è consolidato nel tempo, attraverso la vittoria in oltre 40 campionati del mondo. La casa automobilistica, nata dall’idea, dalla passione e dalla pervicacia di Enzo Ferrari però, non è soltanto una azienda che si occupa di corse, ma anche una realtà industriale inserita nel panorama automobilistico italiano. Se siete tifosi della Ferrari, non potete mancare l’omonimo Museo, in cui potrete ripercorrere i motori più ruggenti e i design più ammirati, di una leggenda su quattro ruote. All’interno del museo Enzo Ferrari, nel 70° anniversario della nascita del Cavallino, fondato nel 1947 a Maranello, una mostra rimane aperta tutti i giorni, dalle 9.30 alle 18. Impressionante è la Sala dei motori, dove si trovano 25 propulsori che hanno caratterizzato le vetture Ferrari negli anni. Nella città natale della Rossa, a Maranello, si possono visitare anche gli stabilimenti dove nascono questi capolavori di meccanica, ingegneria, aerodinamica e stile.

A Modena però non c’è solo la Ferrari: a pochi passi infatti rombano altri due miti come Lamborghini (nata a Sant’Agata Bolognese, in provincia di Bologna ma a soli 15 km da Modena) e Maserati che hanno fatto sognare generazioni di piloti e appassionati di automobilismo. Lamborghini, azienda che costruiva trattori, svolta nell’industria automobilistica a partire dal 1961, quando irrompe sul mercato delle quattro ruote con il suo gioiello: la Miura. Maserati è stato un simbolo d’eccellenza che ha sempre coniugato la sportività e l’eleganza che ha fatto innamorare gli appassionati di auto in tutti questi anni! Modena insomma, con questo trio di eccellenza si conferma la città dei bolidi. 

Contenuti correlati

Altri contenuti: