Pranzo di Natale 2020: le ricette di carne per il tuo menu

menu pranzo di natale

Autore BeneInsieme

Cosa mangeremo al pranzo di Natale 2020 dopo una vigilia a base di pesce? Ricette di carne per il menu di un pranzo di Natale che saprà di tradizione ma rivisiterà i piatti in modo da renderli più facili da preparare e moderni nella presentazione e nel gusto. Trovare ricette facili per un pranzo di Natale non è cosa difficile. Basta partire da quelle di un pranzo di Natale tradizionale e semplificare e alleggerirle puntando più sulla qualità dei prodotti che sull’elaborazione del procedimento e la lunghezza del metodo di cottura. 

 

Così, passeremo da interminabili brasati con cotture nel vino, stufati in brodo che abbiamo fatto sobbollire per ore e arrosti che consumano l’energia di una casa intera a delicati carpacci e tartare marinati con olii e spezie saporiti e originali, succulente tagliate croccanti fuori e rosa dentro e saporiti carré con l’osso che ci faranno dimenticare ogni buona creanza. Ecco qualche spunto per il menu di Natale!

 

Antipasti per il pranzo di Natale

Ma cominciamo dall’inizio: l’antipasto del pranzo di Natale. Eccoci alla prima portata, quella che dovrà annunciare il taglio di tutte le ricette che seguiranno.

Se volete una impostazione più gourmet, scegliete una tartare di filetto tagliata al coltello, conditela con della salsa al tartufo e servitela con del pane grattugiato tostato in padella con erbe aromatiche e delle quenelle di robiola lavorata con olio, sale e pepe. Oppure potete servirla sempre con una salsa al tartufo e aggiungerle capperi e cipollotti

Se preferite una partenza più classica, scegliete un carpaccio di fassona e fate marinare la carne per un paio di ore in olio, sale, pepe e succo di limone, poi servitelo con lamelle di ravanelli e salsa di avocado.

Primi piatti per il pranzo di Natale 

Ed eccoci passare al primo piatto. Quando pensiamo a primi piatti di carne, è ovvio, ci immaginiamo ragù dalle cotture lunghissime e l’idea di mettersi contemporaneamente a fare una pasta fatta in casa la scartiamo a priori.

Ma se ci potessimo fidare della bontà di un sugo pronto, non si porrebbe il problema. Con delle tagliatelle o delle pappardelle fatte in casa, infatti, i nostri primi piatti di Natale diventerebbero indimenticabili. Possiamo condire le pappardelle con un ragù di cinghiale Sapori&Idee o preparare delle tagliatelle al ragù di lepre.

Per impiattare con stile, procuratevi un forchettone a tre punte e con un mestolo preparate tanti nidi da guarnire con un cucchiaio di salsa in più e una grattugiata di pecorino di Pienza.

Ricette di secondi piatti per il pranzo di Natale

Per i secondi piatti di questo pranzo di Natale 2020, ecco tre alternative che possiamo preparare, tra cui anche una vegetariana che segue alla perfezione lo stile del menu.Partiamo, per l’appunto, dall’alternativa senza carne: il crostone croccante con uova e crema al tartufo. Ecco una ricetta facile e poco impegnativa, che segue più leggera e meno impegnativa due portate già molto consistenti, senza rischiare quindi di appesantire troppo il pranzo.

Se, invece, volete rinunciare al primo e proporre un piatto unico come secondo, potete preparare un piatto tipico della tradizione e servirlo in maniera gourmet. Preparate la polenta con ragù di cinghiale e servitela creando tanti cilindri guarniti con il ragù e delle scaglie di pecorino toscano.

Per un’alternativa di carne ma leggera, potete preparare una tagliata di Chianina o di Fassona e servirla su un letto di cime di rapa e delle foglie di cavolo nero fritto.

Contenuti correlati

Altri contenuti: