Provincia di Cagliari: fra lagune e fenicotteri

Autore Bene Insieme

In un ambiente come quello della Sardegna è difficile separare il godimento della natura dalla pratica dello sport. E, infatti, molti dei luoghi di maggior interesse naturalistico uniscono al paesaggio, alle rare e meravigliose specie animali o vegetali, la possibilità di fare sport restando immersi nella natura. A Cagliari il caso più emblematico è quello dello stagno di Molentargius, recentemente diventato Parco Naturale Regionale di Molentargius Saline. La sua storia si lega a quella delle saline della città tant’è che il sito deve il suo nome ai molenti (asini in sardo), il “mezzo di trasporto” utilizzato in passato per portare il sale raccolto dalle saline al porto.

L’eccezionalità di questo sito è data dalla presenza di bacini sia di acqua dolce che salata e dalla conseguente biodiversità che lo abita. Questo è il luogo prescelto da migliaia di fenicotteri rosa per deporvi le uova: uno spettacolo assolutamente da non perdere (e soprattutto da non far perdere ai bambini). Appostatevi sul colle di Monte Urpinu, oppure direttamente nei capanni del Parco; da lì potrete vedere le “isole” rosa che i fenicotteri formano, vivendo un fenomeno naturalistico straordinario e scattando fotografie degne del National Geographic. Il Parco è un’area umida di circa 1600 ettari: al suo interno si può passeggiare, leggere un libro e soprattutto far giocare i bambini, per i quali sono stati allestiti appositi spazi. Ma potrete anche andare in bicicletta o a cavallo mentre è totalmente bandito qualunque mezzo a motore. Il Parco è aperto al pubblico, dall’alba al tramonto, gratuitamente.

Altro luogo di incanti che spinge ad osservare con occhi nuovi la natura e a fare sport è la Laguna di Nora. Potrete immergervi in mare e osservare i bassi fondali della baia colorati di pesci e stelle marine. O, se preferite scivolare con la canoa sulle acque calme della laguna, tra le insenature, gli isolotti e la foce del fiume per ammirare il romantico volo degli aironi. Per i più piccoli, il centro visite propone attività educative legate alla conoscenza degli animali presenti in laguna, al rispetto della natura ma anche escursioni di snorkeling adatte a loro (anche voi le troverete entusiasmati). La Laguna si trova a Pula in località Nora, vicinissima all’insediamento di Barumini dove sono visitabili le rovine dell’antica Nora.

Contenuti correlati

Altri contenuti: