Scilla

Autore Bene Insieme

Scilla, il punto più meridionale del vostro itinerario nella Calabria tirrenica: se la giornata è limpida, buttate un occhio per intercettare l’inconfondibile piramide di Stromboli in mare. Sempre una bella suggestione!

Le origini di Scilla (dal greco Skylla = scoglio) si perdono nella notte dei tempi: ricordate la Scilla di Omero? Il fascino dell’antichità e la posizione geografica, con l'Aspromonte che scende a picco verso una coltre azzurra da mozzare il fiato, fanno di questo paese un vera perla.

Forse il suo quartiere più caratteristico è Chianalea, con i suoi vicoletti e le scalinate che terminano la loro corsa fra i flutti argentei del mare. Gironzolando, sarà facile imbattersi in pescatori alle prese con le reti da pesca o indaffarati nella sistemazione delle barche: ad accompagnarli sarà un silenzio laborioso o magari qualche canzone popolare, per uno scenario d’altri tempi, acusticamente scenografato dalle onde lambenti le casette sulla costa. Alcuni di questi pescatori sono a disposizione per escursioni via mare tra le Grotte: qui i turisti sono accolti a braccia aperte e cuore spalancato e la visita alle grotte sarà arricchita da una serie di suggestivi racconti sulle leggende locali tramandate da generazioni.

Anche il quartiere di San Giorgio, la zona storica di Scillamerita una visita per vedere da vicino piazza San Rocco, la Chiesa Madre, il Palazzo Comunale e affacciarvi sullo strapiombo sullo Stretto. Altri panorami da urlo, sono quelli che vedrete dal Castello Ruffo, che si erge sul promontorio che divide le spiagge di Marina Grande e Chianalea. State pronti a lustrarvi gli occhi ed abbracciare con lo sguardo la costa calabrese fino all’estremo nord della Sicilia. Internamente la fortezza non è da meno: una volta superato l'androne, vi troverete dentro ad un cortile, e da qui, percorrendo il grande scalone, si giunge all'ingresso della residenza. Questa, oggi teatro di convegni e mostre d’arte, è dotata di ampi saloni, essendo stata di proprietà di una delle più ricche e importanti casate del regno di Napoli.Castello Ruffo è visitabile ogni giorno dalle 10 alle 18, ingresso €2.                                                                          

Contenuti correlati

Altri contenuti: