Il treno della Sila

treno della sila

Autore BeneInsieme

La chiamano la Vecchia Signora, ti porterà a fare un vero e proprio viaggio nel passato e, in effetti, non la si può definire altrimenti! Si tratta di un vero e proprio viaggio su un trenino a vapore - di quelli che fanno ciuuf ciuuuuuuf - in Calabria e precisamente sull'Altopiano della Sila.

La locomotiva parte da Moccone, passa per Camigliatello e arriva a San Nicola, per un viaggio che sicuramente nessun bimbo dimenticherà tanto facilmente. Un viaggio turistico nel Parco Nazionale della Sila che porta fino alla più alta stazione ferroviaria a scartamento ridotto d’Europa, oltre i 1.400 metri d'altezza.

Si passa per i boschi della Sila, su un ponte di pietra, per prati spesso bianchi per la neve che li ricopre. Il viaggio si può fare in tutte le stagioni; ma in inverno, in effetti, ci si immergerà in un paesaggio fiabesco che incanterà grandi e piccini. Dopo aver scoperto come funziona una locomotiva a vapore aver avuto i racconti del fuochista che spiegherà tutti gli inghippi che la tecnologia dell'epoca poteva incontrare. Poi ci si affaccia ai finestrini e ci si gode il paesaggio con la musica di un passeggero che potrebbe suonare la fisarmonica. Alla fine del viaggio, il fuochista sarà diventato nero...come il carbone, come la canzone.

Il biglietto costa 15 Euro - c'è il ridotto per i bambini - e si acquista online sul sito del Treno della Sila, oppure direttamente in loco. Il viaggio da Moccone a San Nicola dura circa un'ora, ma si può scegliere di fare soltanto alcune fermate e di tornare indietro sempre con la locomotiva. Lemme lemme se ne va da un punto all'altro dell'Altopiano, alla velocità giusta che permetterà anche ai più piccini di osservare i boschi e la loro splendida fauna.

A Camigliatello, prima di tornare indietro, si potrà mangiare un paninetto fatto in salumeria oppure fermarsi su un vecchio vagone trasformato in un ristorante ad assaggiare le specialità della zona.

Contenuti correlati

Altri contenuti: