Trieste: la grotta più grande del mondo

Autore Bene Insieme

Vi interessa la speleologia? Vi piacerebbe avere l’opportunità di visitare la cosiddetta Grotta Gigante, la più grande del mondo? Ebbene sì, la grotta più grande dl mondo si trova in Italia e precisamente a Trieste. Siete sbalorditi? Non ve lo aspettavate vero?

Per farvi un’idea delle dimensioni, vi basti sapere che è talmente grande che, al suo interno, potrebbe starci comoda comoda, la Basilica di San Pietro.

Si calcola che la Natura ci abbia messo, lavorando 24 ore al giorno (festivi compresi) 10 milioni di anni per creare questo capolavoro ma da solo poco più di un secolo è possibile visitarla. Scoperta per caso nel 1890, nel 1908 entrarono i primi visitatori turistici. Coraggio dunque, tirate fuori l’attrezzatura e lo spirito avventuriero dalla valigia (lo avete portato, vero?) e addentratevi nella sua porta naturale. Cominciate a scendere fino alla Grande Galleria, a circa 80 metri di profondità. La Grande Galleria è formata da un unico e mastodontico vano, di 98 metri di altezza, 170 di lunghezza e 77 di larghezza. Inutile dirvi che da qui, la percezione del mondo cambia radicalmente.

In questa sterminata stanza colorata che pare uscita dalle pagine di Jules Verne, vi sentirete minuscoli e rimarrete affascinati dall’ingegneria di stalattiti e stalagmiti, alcune più alte di 10 metri! Al centro della grottatroverete la Stazione di ricerca geofisica dell’Università degli Studi di Trieste per lo studio dei movimenti della crosta terrestre. Dopo di che, ecco la risalita attraverso un sentiero per raggiungere un belvedere posto ad oltre 90 metri d'altezza da cui si gode una vista indimenticabile, con tanti scorci da immortalare. Insomma un’avventura assolutamente da non perdere a cui potrete prender parte anche senza un’attrezzatura specifica. Il consiglio è quello di indossare le scarpe più comode che avete e almeno una felpa. 

Per la Grotta Gigante c’è una visita guidata ogni ora dalle 10 fino alle 16 in inverno e alle 18 in estate.

Contenuti correlati

Altri contenuti: